Press "Enter" to skip to content

Loison azienda boutique sinonimo di qualità sopraffina

Conosciuta in decine di Paesi del mondo grazie ad una produzione di altissimo livello. Tre sono i principi alla base del suo successo Passione, Tradizione e Qualità

Il Natale 2019 si avvicina e la “Dolciaria Loison” si prepara a festeggiarlo nel migliore dei modi con tante novità. Ad onor del vero già da alcuni decenni ci ha abituato, con cadenza annuale, a delizie straordinarie che meritano assolutamente di essere assaggiate e gustate con calma per assaporarne tutta la bontà. Ed anche per quest’anno le “chicche” sono parecchie. Infatti per festeggiare al meglio gli ottanta più uno anni di vita sono state “sfornate” tante cose buone fra cui il Panettone Agrumato della linea “Frutta e Fiori” morbido e dall’aroma intenso ed il Pandoro al Caramello Salato soffice ed intensamente goloso grazie alla ricca farcitura.

Nella linea “tutto l’anno”, che qui chiamano “All year with you” primeggiano i Biscotti al Burro, il Filone e la Sbrisola. Quest’ultima è  un dolce tipico di origini contadine, al tempo stesso duro e friabile grazie all’utilizzo di una particolare farina di mais. Il colpo d’occhio della romantica confezione è l’apertura a forma di cuore. Una finestra sul gusto Loison che permette di vedere il contenuto, una Sbrisola realizzata a mano, ognuna diversa dall’altra. Una “breccia” che testimonia la trasparenza della produzione Loison. La confezione, facile da aprire, è impreziosita da una fascetta esplicativa che protegge l’integrità della scatola.

Il Filone è invece un dolce morbido e dall’aroma intenso grazie alla frutta candita che arricchisce l’impasto. La ricetta originale, che risale al 1969, è una creazione della seconda generazione Loison. Allora si chiamava Panfrutto ed era un semplice e morbido dolce lievitato arricchito da uvetta e canditi ricoperto da una glassa alle mandorle. Oggi Dario Loison (la terza generazione) assieme alla moglie Sonia Pilla, hanno recuperato questa storica ricetta di famiglia rivisitandola adeguarla al palato e ai gusti di oggi e per nobilitare questo dolce lievitato naturalmente. Il Filone oggi viene preparato in quattro modi diversi. Il primo è alla Frutta, un gusto classico arricchito con mandorle, uvetta sultanina, scorze di arance candite e ricoperto di glassa alle mandorle e granella. Il secondo è il Filone Uva, ricco di sola uvetta, con tutta la sofficità del panettone. A questi si affiancano quelli al Cioccolato, con gocce di cioccolato fondente, ricoperto da una glassa al cacao nocciola e granella di zucchero e Pere Spezie, prezioso per il blend di pere semicandite e armonioso grazie al mix di spezie selezionate.

Un must indiscusso della produzione Loison sono da sempre i biscotti al burro preparati con ingredienti selezionatissimi e realizzati con ricette della tradizione in tre linee ben distinte. I gusti sono 12 come i mesi dell’anno.  La prima linea è quella Classica con sei gusti (Canestrello, Maraneo, Cacao, Bacetto, Zaletto, Caffè)  ideali per tutte le occasioni, dalla colazione all’ora del tè. La seconda linea è quella alla  Frutta con tre gusti (Limone, Albicocca, Pera) ed è  da gustare con un bicchiere di vino o un succo. La terza e ultima linea è la Meditazione con quattro gusti (Camomilla, Amarena e Cannella e Liquirizia) – dagli aromi intriganti, perfetti per tisane ed infusi. Queste piccole delizie oltre a farsi apprezzare per la loro qualità si trasformano in emozioni per la gioia degli occhi e del palato.

Da piccolo forno artigianale ad azienda di prestigio internazionale

Da quel lontano 1938 quando Tranquillo Loison, il capostipite, aprì un piccolo forno per la panificazione a Costabissara, una cittadina della piana vicentina, sono passati 81 anni. Oggi la Dolciaria Loison è un’affermata azienda boutique di medie dimensioni, conosciuta in decine di Paesi del mondo, grazie ad una produzione di altissima qualità.  Passione, Tradizione che si coniuga con Modernità sono le  tre parole alla base del suo successo a cui si deve aggiungere la capacità di rimanere sempre fedele alle sue origini, anche quando ha iniziato a competere ad alto livello sui mercati internazionali.

Nel presente c’è un forno acceso da tre generazioni che custodisce la ricchezza di metodi antichi affinati da una continua ricerca e sperimentazione e c’è una tradizione che diventa un regalo, che seduce il palato e conquista gli occhi. Che narra della propria terra, ma parla le lingue del mondo. Nel Dna Loison c’è però anche tanta qualità, fatta di ricerca e sperimentazione continue unite a materie prime di grande livello. “La ricerca della qualità richiede presenza – dice Dario Loison che siede dal 1992 nella cabina di comando assieme alla moglie Sonia Pilla – bisogna esserci in tutti i processi della filiera produttiva. Dall’acquisizione degli ingredienti più pregiati, fino alla realizzazione ed al confezionamento manuale del prodotto finito, passando attraverso numerose certificazioni. Nel tempo questo processo strategico ha determinato la qualità di un prodotto che rende Dolciaria Loison unica al mondo”.

Dario è un genio imprenditoriale. Per lui tradizione ed innovazione non sono binari paralleli, ma due ambiti strettamente connessi. Chi lo conosce lo descrive con due semplici parole: genialità ed imprevedibilità. Una mente in continuo fermento sempre alla ricerca di un nuovo limite da superare. Sonia invece è colei che ha dato eleganza e raffinatezza ai prodotti Loison “vestendoli” in modo impeccabile per regalare agli occhi sensazioni che il palato riceverà soltanto poi. “Sonia Design” è lo stile che ha sdoganato il packaging dei lievitati da ricorrenza dalle tipiche tonalità natalizie o pasquali, in favore di colori adatti tutto l’anno, perché i prodotti Loison non hanno vincoli legati a festività, consentendo sempre e dovunque il piacere di mangiarli, portando a tavola una tradizione puramente made in Italy.

Collezione Gold novità per il prossimo Natale

La linea Top, l’eccellenza di casa Loison, si arricchisce di una nuova collezione. Si chiama Gold ed è un concentrato di bontà in formato 750 grammi, una versatile dimensione che accontenta coloro che desiderano una taglia importante e allo stesso tempo non impegnativa. Il packaging della collezione Gold non è legato al mood annuale che caratterizza i cataloghi Loison, ma si affianca alle altre due collezioni Master, che sono “Genesi” e “Frutta e Fiori”, che riguardano i panettoni da un chilo e da mezzo chilo.

Alla collezione Gold sono riservati quattro gusti. I primi due sono il Panettone Classico a.D. 1476, nel rispetto dell’antica tradizione, ricco di profumata uvetta sultanina e canditi di arance di Sicilia e Cedro calabrese liscio Diamante ed il Panettone al Mandarino tardivo di Ciaculli (Presidio Slow Food) che esprime l’intensità del prezioso agrume. Accanto a questi,  due esemplari farciti: il Panettone Nerosale, novità dello scorso anno, con una crema di caramello salato al 100% “Made in Loison”, senza l’utilizzo di semilavorati aggiunti, affiancata al prezioso cioccolato fondente monorigine ed  il Panettone Regal Cioccolato, estremamente goloso grazie alla ricca farcitura e alle pepite dei più preziosi cru di cacao.

Gold è una collezione dall’aspetto sobrio ed elegante, distinguibile per quel tocco vintage fatto di piccoli bouquet che si appoggiano sullo sfondo di colore diverso a seconda del gusto. Allo stesso tempo la confezione si distingue per alcuni particolari che segnano la differenza, come ad esempio la sottile catenella dorata che funge da manico proprio come per le borse delle grandi maison, elemento che dona leggerezza e grazia. Sulla confezione poi è inciso in oro a caldo la scritta “Fatto a mano” per ricordare l’artigianalità di un prodotto di qualità, riconosciuta grazie all’esperienza di oltre 80 anni di Loison Pasticceri.

Linea Top, collezioni Cappelli, Orologi, Bottoni e Profumi altre novità 2019

Da sempre il packaging, la confezione, è uno dei criteri distintivi dei prodotti Loison. Se Dario ha la competenza per la ricerca degli ingredienti e delle materie prime, Sonia Pilla, sua moglie, ha dato eleganza e raffinatezza ai prodotti della Dolciaria Loison “vestendoli” in modo impeccabile per regalare agli occhi sensazioni che il palato riceverà soltanto poi. Sonia si è “inventato” lo stile che ha sdoganato il packaging dei lievitati da ricorrenza dalle tipiche tonalità natalizie o pasquali, in favore di colori adatti tutto l’anno, perché i prodotti Loison non hanno vincoli legati a festività, consentendo sempre e dovunque il piacere di mangiarli, portando a tavola una tradizione puramente made in Italy. Le confezioni poi, a cui dona sempre una giusta dose di poeticità, hanno sempre una seconda vita nel quotidiano, un secondo utilizzo nella vita di tutti i giorni. E, come da tradizione, il packaging delle collezioni Loison per il prossimo Inverno (Natale compreso) si rinnova secondo l’ispirazione che Sonia trasferisce attraverso i suoi sogni, i suoi viaggi, i suoi ricordi. Il packaging del 2018 era dedicato al “mondo del gioiello” quello di quest’anno invece ha come filo conduttore gli “Accessori d’abbigliamento”, elementi con cui donne e uomini da tempo si adornano e che una volta trasmettevano un linguaggio muto fatto di impercettibili sfumature, particolari gesti e sguardi. Quattro sono le linee: Cappelli, Orologi, Bottoni e Profumi.

La prima è dedicata esclusivamente al Pandoro in quattro varianti tutte da un chilogrammo, che si distinguono per il colore di fondo differente: Caramello Salato, novità 2019, Classico, come vuole la tradizione nella sua tipica forma a stella; farcito al Cioccolato ed allo Zabaione, cremoso e intenso ideale per questo soffice lievitato. La linea Orologi invece impreziosisce il bauletto 2019 che accoglie i panettoni nel formato da mezzo chilo. Sonia ha voluto dedicare il bauletto 2019 ai maestri orologiai che hanno lasciato la vista per la costruzione di questi capolavori di perfetti ingranaggi: gli antichi orologi da taschino, detti a cipolla, la cui cassa spesso riportava incisioni personali, come lo stemma del casato, le proprie iniziali o una frase d’amore della propria adorata. Il dettaglio davvero indovinato è la maniglia del bauletto: una catenella da orologio da taschino, un accessorio che fa proprio, è il caso di dirlo, la differenza.

Una chicca anche la linea Bottoni, piccole opere d’arte testimoni di un’epoca a cui Loison ha dedicato la linea dei panettoni Top da mezzo chilo  nei quattro gusti Classico a.D. 1476, morbido, fragrante e ricchissimo di canditi di Arance di Sicilia e Cedro di Diamante; Regal Cioccolato, ricercato per il gusto pieno e corposo della farcitura a base di cacao; Marron Glacé, ricco della migliore frutta glassata ed all’Amarena, esuberante e dagli aromi fruttati. Infine la linea Profumi con un pratico cofanetto da riutilizzare con una pratica maniglia in morbido velluto tubolare che include tre gusti preziosi nel formato da 750 grammi: Classico a.D. 1476, nel rispetto dell’antica tradizione, ricco di profumata uvetta sultanina senza semi della Turchia; ai Limoni, irresistibile per la ghiotta crema al limone e per le nobili scorzette ricche di oli essenziali ed al Marron Glacé, in crema e pezzettoni.

Infine un pensiero anche per i più piccoli. A loro ogni anno Sonia, dedica un pensiero con due nuovi peluche.  Quest’anno è il turno di Fulmine e Saetta, i due cuccioli di Siberian husky che si proteggono con una sciarpina, morbida come l’abbraccio di una mamma. Accanto ai peluche gli eleganti sacchetti in alcantara legati con il nastrino coordinato e capicorda, e gli studiati cofanetti che riportano fregi floreali disegnati da Sonia ispirandosi a bassorilievi delll’Hermitage di San Pietroburgo.

Info: www.loison.com.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram