Press "Enter" to skip to content

Valanga azzurra, Italia-Armenia 9-1

L’Italia di Roberto Mancini vince a valanga sull’Armenia, trovando l’11esimo successo di fila, decimo nell’anno vincendo tutte le gare di qualificazione, nella sfida di Palermo per l’ultima gara di qualificazioni a Euro 2020. Una vittoria nettissima degli azzurri che si impongono 9-1, controllando sempre la gara e affondando a più riprese, oltre alle nove reti, doppiette di Immobile e Zaniolo, per il giallorosso primi gol in azzurro, e reti di Barella, Romagnoli, Jorginho su rigore, Orsolini e Chiesa anche loro al primo gol con la Nazionale, anche tre legni, due colpiti da Chiesa e uno dall’attaccante della Lazio. Nel finale il gol della bandiera dell’Armenia con Babayan.

Era una occasione importante per diversi giocatori per mettersi in mostra in vista di Euro 2020, tra questi Di Lorenzo, Romagnoli, Biraghi, Tonali e Zaniolo che vengono schierati dall’inizio da Mancini e rispondono molto bene. Il Ct per la sfida con l’Armenia si affida solo a tre titolari Bonucci, Barella e Jorginho mentre dà a spazio a tre riserve di lusso come Sirigu, Chiesa ed Immobile. Sul fronte opposto manca la stella Mkhitaryan, centrocampista della Roma, ancora alle prese con l’infortunio che lo ha tenuto fuori per oltre un mese. Grande cornice di pubblico a Palermo con quasi 25.000 spettatori.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram