Press "Enter" to skip to content

Coronavirus: la statunitense Novavax inizia a sperimentare il suo vaccino su 130 volontari

Una società biotech del Maryland, Novavax, ha annunciato di aver iniziato a reclutare circa 130 volontari per un nuovo vaccino sperimentale contro il nuovo coronavirus. Lo riporta l’emittente “Cnn”. È la decima azienda in tutto il mondo a iniziare studi umani su potenziali vaccini contro Covid-19. Il primo volontario dovrebbe essere stato vaccinato già ieri sera in Australia, dove la fase iniziale della sperimentazione verrà condotta in due cliniche. Il vaccino, chiamato NVX ‑ CoV2373, ha prodotto alti livelli di anticorpi neutralizzanti nei test pre-clinici, secondo una nota della società.

“Questi risultati forniscono forti prove del fatto che il candidato vaccino sarà altamente immunogenico nell’uomo, portando alla protezione da COVID-19 e contribuendo così a controllare la diffusione di questa malattia”, si legge nella nota. L’annuncio è stato fatto solo nella dichiarazione e i dati non sono stati sottoposti a una peer-review o pubblicati su riviste medica. La società afferma che prevede di ottenere risultati preliminari sulla sicurezza e l’efficacia a luglio. Se i risultati saranno promettenti, la sperimentazione passerà alla sua seconda fase, con un gruppo più ampio di partecipanti.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram