Press "Enter" to skip to content

Zero5: ultima di andata con Altino

Dopo aver incontrato la seconda in classifica, alla Zero5 Castellana Grotte tocca la terza, ma questa volta in casa. Arriva Tenaglia Altino Pav, squadra di Altino, piccolo centro in provincia di Chieti, per l’ultima di andata del campionato nazionale di volley femminile serie B1.

Prima di parlare della gara , confermiamo la notizia anticipata nel resoconto della gara aragonese relativa all’arrivo della nuova centrale Cristina Silvestri. Una giocatrice esperta della categoria che darà nuova linfa alla squadra insieme alla giovane schiacciatrice campana Lorenza Russo che ha già esordito con risultanze positive.

Cristina Silvestri, 25 anni, è pugliese di Molfetta ed è alta 188 cm. Lanciata dal progetto congiunto Florens – Aspav Valenzano del 2010 insieme a Simona Minervini, approdò giovanissima a Busto Arsizio. Ha quindi maturato significative esperienze in B1 e B2 a Trevi, San Giovanni Marignano, Cecina e, lo scorso anno, a Belluno. Quest’anno era ferma per motivi di studio, sta per laurearsi in Relazioni Internazionali e, appena rientrata da un master in Russia, sarà disponibile da inizio febbraio per partecipare a questo avvincente campionato con la Zero5.

“Il volley è la mia passione”, dice l’esperta giocatrice, “per cui appena libera dagli impegni scolastici, sarò felicissima di mettermi a disposizione della società e della squadra che mi hanno impressionata entrambi, la squadra perchè ho visto che si allena con molta intensità, cosa che mi piace molto e la società perchè ho potuto apprezzare la completezza dello staff, l’ottima organizzazione e la gentilezza della presidente Anna Tanese e dei dirigenti”.

Ma torniamo alla prossima impegnativa gara.

La squadra abruzzese, dopo aver sfiorato la promozione in A2 nello scorso campionato, ci riprova anche quest’anno e sta ottenendo ottimi risultati. E’ terza in classifica con 22 punti scaturiti da 8 vittorie e tre sole sconfitte.

Proviene da un risultato molto prestigioso, ha battuto nettamente la capolista Cerignola che adesso rischia di perdere il primato in classifica perchè ha il suo turno di riposo e solo due punti di vantaggio sull’Aragona che gioca a Modica. L’Altino è una squadra molto combattiva, come testimoniato dai 4 tiebreak disputati. Fuori casa ha vinto due volte al tiebreak (a Sant’Elia ed Orsogna) ed ha perso ad Aragona e Santa Teresa di Riva, in casa ha vinto sei delle sette partite giocate, delle quali una al tiebreak ed ha perso una sola volta, ancora al tiebreak, con l’Isernia.

Una squadra molto temibile e ben amalgamata composta da atlete esperte della categoria, alcune delle quali con importanti esperienze anche in serie superiori.

A guidare la squadra c’è l’esperto Daniele Litterio coadiuvato da Marcela Corzo che può vantare significative esperienze sia tecniche che come giocatrice ad altissimo livello.

Questo il roster: Lorenza Lupidi opposta, Irene Ricci palleggiatrice, Dalila Modestino e Martina Spicocchi centrali, Beatrice Meniconi e Sara Cipriani schiacciatrici, Alessia Mastrilli libero. Completano Marina Finamore, Celeste Di Diego, Valentina D’Orazio, Debora Olleia e Roberta Silverj. Da poco nel gruppo la schiacciatrice Silvia Costantini.

La giornata prevede: Zero5 (14) – Altino (22); Orsogna (13) – Arzano (20); Modica (7) – Aragona (27); Palmi (1) – Chieti (19); Santa Teresa di Riva (22) – Isernia (14); Sant’Elia (11) – Torre Annunziata (17); Cerignola (29) riposa.

Appuntamento nell’impianto di via Rosatella sabato 25 alle ore 19:30. Ingresso libero.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram