Press "Enter" to skip to content

Morti l’impresario e l’operaio schiacciati, ieri, da una lastra di cemento, in cantiere

GRESSAN – Dopo il decesso di Sandro Pepelin, 70 anni, impresario dell’omonima ditta ed ex sindaco di Jovençan, é mancato, la scorsa notte, anche l’operaio Velio Dal Dosso, 51 anni. Entrambi sono stati schiacciati da una lastra di cemento che stavano scaricando dal camion nel cantiere allestito in frazione Barral, a Gressan, dove era in corso la costruzione di un bed&breakfast di famiglia.

Portati all’ospedale ‘Parini’ dall’ambulanza del 118 in condizioni molto serie, Pepelin è morto poco dopo al Pronto Soccorso, mentre Dal Dosso era stato ricoverato in Rianimazione.

Il cantiere è stato posto sotto sequestro

Franco Manes, presidente del Celva, esprime il cordoglio dei sindaci valdostani:” Quando si apprende di una tragedia nel mondo del lavoro, rimaniamo tutti colpiti. Questa volta a lasciarci non è soltanto un lavoratore, un imprenditore, ma è soprattutto un uomo apprezzato e un sindaco, perchè sindaci si rimane per sempre. E Sandro lo è stato per più mandati nella sua amata Jovençan”.

Continua Manes: “Oltre ad aver rivestito anche la carica di Presidente della Comunità Montana Mont Emilius, ha ricoperto, egregiamente, il ruolo di Responsabile politico dell’area sociale all’interno del Celva. Amministratore lungimirante e competente, ha sempre lavorato in modo tangibile per la sua comunità e per l’intero territorio valdostano”.

E” a nome di tutti i sindaci valdostani il Consiglio di amministrazione del Consorzio degli Enti Locali Valdostani Celva e la Struttura rivolgono alla famiglia, agli amici e a tutta la comunità di Jovençan le più sentite condoglianze per la tragica scomparsa”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram