Press "Enter" to skip to content

Fontainemore, sindaca Girod: “Il nostro turismo sostenibile sulla pista di fondo, ai piedi del Mont Mars”

FONTAINEMORE – In questo periodo difficile abbiamo battuto nove chilometri della pista di fondo, ma possiamo arrivare anche a tredici, neve permettendo”.

Speranza Girod, sindaca di Fontainemore, Comune a 760 metri di altitudine, in cui vivono 450 abitanti, esprime la sua soddisfazione per un’offerta sciistica commisurata alle aspettative dei residenti e, soprattutto, di un turismo sostenibile, legato ad un Ambiente qualificato dalla Riserva naturale del Mont Mars.

Allo sci di fondo – riprende la sindaca – sono collegate le ciaspolate, passeggiate nel bosco molto gradite anche dai turisti che, da Gressoney, scendono da noi. Apparteniamo alla categoria dei piccoli Comuni della Valle d’Aosta. Ma, a differenza di luoghi più blasonati, offriamo, attraverso lo sci di fondo e le ciaspole, un ‘loisir’ entusiasmante e nella totale sicurezza, privo del pericolo di assembramenti”.

In questa località di media montagna, il fine settimana si caratterizza per l’arrivo di nuclei famigliari con bambini, felici di cimentarsi in questa disciplina sostenuta, a richiesta, dai maestri. Lezioni di sci di fondo vengono impartite a bambini in età compresa tra la scuola d’infanzia e le elementari. Per i primi, in particolare, il Comune organizza corsi specifici.

Sono molto soddisfatta di come la nostra piccola località sia in grado di esaudire il ‘ventaglio’ di aspettative dei turisti sciatori e, in estate, di villeggianti appassionati di escursionismo”, chiosa Speranza Girod, galvanizzata nel poter annunciare una realtà gratificante: “Tre nuclei famigliari, provenienti da una regione del Nord Italia, hanno scelto Fontainemore come residenza stabile. Un cambiamento totale di stile vita scelto per assicurare ai loro bambini un presente all’insegna del ‘tutto Natura’ e un futuro scandito da molteplici opportunità”.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram