Press "Enter" to skip to content

Covid: nove casi positivi e sei guariti

AOSTA – La pandemia da coronavirus continua a risparmiare la Valle d’Aosta dai decessi. Anche la casistica dei nuovi positivi si presenta, oggi 3 marzo, con numeri inferiori a dieci.

Il bollettino regionale, divulgato dall’Unità di crisi in base ai dati aggiornati dall’Usl, segnala nove nuovi residenti positivi all’infezione da Sars-CoV-2 e anche altri sei guariti. Guarigioni che, ormai, risultano con cadenza giornaliera.

A un anno esatto dall’irruzione, in sordina per alcuni giorni, della grave infezione polmonare, il Sars-CoV-2 sembra si stia trasformando in malattia endemica con cui, forse, dovremo convivere a lungo.

La speranza è riposta nella vaccinazione di massa. Che, in ogni caso, non entusiasma un numero consistente di persone. Motivo prioritario: la scarsa informazione relativa alla composizione delle tre tipologie di profilassi.

Una maggiore sicurezza la sta infondendo il vaccino realizzato da Scienziati italiani, fra i migliori del mondo. Verrà presentato, a giugno, dopo accurati test negli ospedali Spallanzani, di Roma, San Martino, di Genova e San Gerardo, di Monza. Tre strutture di eccellenza che amplificano la fiducia per questo ‘terapia’ definitiva anti Covid-19

La situazione odierna dei ricoveri registra 14 degenti all’ospedale ‘Parini’, di cui ancora soltanto due ij Terapia Intensiva.

Aumentano di tre unità gli attuali positivi, per un totale di 166.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram