Press "Enter" to skip to content

Breuil-Cervinia: ha raggiunto la vetta di uno dei Quattromila d’Europa a 11 anni

AOSTA – Jules Molyneaux, stessa età di un ragazzino iscritto alla prima media, è finito nelle prime pagine della cronaca mondiale per aver scalato, in quattro ore, i 4.478 metri del Cervino, la Gran Becca giudicata, dalle riviste di settore, la più bella montagna del mondo.

Un’ascensione compiuta sul versante svizzero, in compagnia del padre Crhis e di due guide alpine. Il recordbaby di questo coinvolgente sport proviene da Crieff, località nella contea di Pertshire, in Scozia.

Una passione che Jules ha acquisito e coltivato durante le arrampicate concretizzate nell’ambito scolastico. All’emittente televisiva inglese, la BBC, il futuro emulo dei grandi nomi dell’alpinismo internazionale ha dichiarato di essere “stanco, ma sollevato e felice” e, soprattutto, di aver realizzato il suo sogno nel cassetto.

Considerata l’età, è stato sottoposto a vari test prima di avere l’assenso alla impegnativa scalata.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram