Press "Enter" to skip to content

Luvo Barattoli Arzano protagonsita ad Isernia

Esordio positivo per la Luvo Barattoli Arzano che impressiona in casa della quotata Europea 91 Isernia e conquista in trasferta la prima vittoria nel campionato di serie B1 femminile 2021.

La squadra di Antonio Piscopo ha dimostrato di essere padrona dell’incontro fin dalle prime battute, prendendo il vantaggio sul 2-6 e dimostrando di volere fare bene. “Il risultato non è importante -spiega il tecnico a fine partita- quello che conta è ritornare a giocare una partita di pallavolo. Le ragazze avevano voglia di giocare e dopo la grande emozione iniziale hanno anche giocato bene riuscendo a condurre in porto il miglior risultato possibile. Continuiamo a lavorare perché quello che ci interessa è crescere”.

Bene i volti nuovi. Palmese e De Siano sono state fra le protagoniste della prima frazione che si è concluso con il punteggio di 18-25. Hanno chiuso in doppia cifra anche Passante e Aquino.
Sul lato molisano Zanolla non riesce a fare la differenza mentre Giudici (15 punti) ha fatto il possibile per tarpare le ali alle giovani di Antonio Piscopo.
Anche nel secondo la Luvo Barattoli Arzano dimostra di essere una squadra di qualità. A differenza della prima frazione l’Europea 92 registra un po’ la ricezione e riesce a tenersi in partita per larghi tratti. Nella parte decisiva del match ci pensa Palmese a portare il punteggio sul 21-23 prima di chiudere definitivamente i conti.

Europea ’92 Isernia: Zanolla 6, De Luca, Bernava, Galuppi (L), Carrisi 5, Piarulli 6, Giudici 15, Chiesa 3. Non entrate: Pellecchia, Vozzolo, Boffa, Amaturo. All. Montemurro
Luvo Barattoli Arzano: De Siano 11, Piscopo V. (L), Passante 10, Aquino 10, Michelini 6, Palmese 12, Postiglione 9. Non entrate: Piscopo F. Suero, Silvestro, Panacea, Fusco, Putignano. All. Piscopo
Note. Durata set: 22′; 25′; 22′
Isernia Battute sbagliate: 5, Aces 0, Muri punto: 4
Arzano: Battute sbagliate 10, Aces: 6; Muri punto: 9
Arbitri: De Orchi e Battisti

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram