Press "Enter" to skip to content

Lavoro. Riconoscimenti a due cittadini dall’Amministrazione Marinucci

Il Sindaco Luciano Marinucci ed il Vicesindaco Giorgio Di Clemente hanno consegnato due pergamene “Riconoscimento per la dedizione e l’impegno da sempre dimostrati sul lavoro” a Vittorio Serraiocco e Francesco Chiacchiaretta.

“Bisogna sempre celebrare il lavoro – ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci – e, soprattutto, coloro che al proprio lavoro hanno dedicato la vita. Avere qui i nostri concittadini Francesco Chiacchiaretta e Vittorio Serraoicco è un onore, perché sono un esempio di dedizione, sacrificio e senso del dovere, valori che li accompagnano da sempre e che hanno contribuito alla crescita della nostra comunità”.

La cerimonia si è svolta ieri pomeriggio, giovedì 13 giugno 2019, nella sala consiliare del Comune con la partecipazione di familiari, amici e Sandro Chiacchiaretta, amministratore della società La Panoramica, datore di lavoro di Francesco Chiacchiaretta e Vittorio Serraiocco.

I due cittadini di San Giovanni Teatino, di recente, erano stati insigniti di importanti riconoscimenti. Il signor Vittorio Serraziocco aveva ricevuto la “Stella al Merito del Lavoro” dalla Regione Abruzzo nel corso della cerimonia di mercoledì 1° maggio nell’Auditorium “E. Sericchi” a L’Aquila.

Il signor Francesco Chiacchiaretta, lo scorso 2 giugno, in occasione delle celebrazione della 73^ ricorrenza dalla nascita della Repubblica Italiana, ha ricevuto dal Prefetto Giacomo Barbato, il riconoscimento di Cavaliere. La cerimonia si tenne al Palazzo del Governo in occasione della consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite dal Presidente della Repubblica ad alcuni cittadini della provincia di Chieti per “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nella carriere civili e militari”

Please follow and like us:
error

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram