Press "Enter" to skip to content

Isola del Gran Sasso, “Progetto fumetto”

“La coda di Osvaldo”, storia a fumetti per sensibilizzare i bambini al concetto dell’inclusione. E’
terminato, infatti, proprio in questi giorni un progetto sul fumetto che ha portato gli alunni delle
classi quinte della scuola primaria di Isola del Gran Sasso a confrontarsi sul concetto di diversità
intesa come risorsa e non come ostacolo. Ad insegnare ai giovanissimi fumettisti i segreti delle
strisce è stato Michele Capuano, dell’Associazione “Tre porte” di Isola, che ha seguito i ragazzi in
tutte le fasi della realizzazione della storia insieme alla referente del progetto, Santedicola Tiziana.
I bambini sono partiti dalla lettura della storia di un cane “diverso”che, grazie all’aiuto degli altri,
ha superato le sue paure e le sue insicurezze. Dalla lettura si è poi passati alla sceneggiatura e ai
disegni con i balloon. Un’esperienza formativa che ha reso i ragazzi consapevoli di quanto la
diversità possa essere fonte di ricchezza e di crescita.

Be First to Comment

Lascia un commento