Press "Enter" to skip to content

Alba Adriatica, chiedono un passaggio e rubano lo zainetto dell’automobilista

Brutta disavventura capitata la notte scorsa ad un 42enne teramano. Era da poco passata l’1.30, quando il malcapitato, in transito con la propria autovettura su via Roma di Alba Adriatica, si è fermato alla richiesta di un passaggio di un giovane nordafricano. Subito dopo essere salito a bordo dell’auto, si avvicinava alla stessa autovettura – lato guida – un altro giovane, verosimilmente connazionale, che dopo aver aperto la portiera del veicolo con fulminea destrezza si impossessava dello zainetto che il 42enne aveva poggiato sulle gambe contenente documenti d’identità, carte di credito ed effetti personali. Immediatamente i due, dopo aver messo a segno il colpo, si allontanavano in direzione nord. La vittima, a quel punto, dava l’allarme chiedendo aiuto al 112 e sul posto giungeva l’autoradio di turno che dopo aver raccolto le prime notizie utili si metteva alla ricerca dei due fuggiaschi. Dopo poco, i Carabinieri operanti rintracciavano i due lungo l’argine del torrente Vibrata e poco distante rinvenivano lo zainetto che gli stessi avevano abbandonato poco prima dell’arrivo dei militari. Condotti in caserma i due marocchini, risultati in regola con il permesso di soggiorno, venivano identificati in B. H. 29enne, residente a Giulianova e B. H. 24enne, residente a Controguerra, entrambi con precedenti di polizia. Sulla scorta di quanto emerso dalle immediate indagini sulla scorta della dettagliata denuncia fornita dal 42enne, i due venivano denunciati per concorso in furto aggravato con destrezza e contestualmente proposti al Questore di Teramo per l’allontanamento con F.V.O. dal Comune di Alba Adriatica per la durata di anni 3. Lo zainetto, nella circostanza veniva restituito all’avente diritto.

Please follow and like us:
error

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram