Press "Enter" to skip to content

Lectus Teramo, primo appuntamento del viaggio in Abruzzo

L’edizione di quest’anno si rinnova, aprendosi ad una nuova dimensione: il teatro non sarà più solo Teramo, ma l’intero Abruzzo. Lectus 2019/2020 sarà un viaggio in seno ad una regione dove si fa fatica a rintracciare un’identità comune, una terra segnata da una storia e una geografia che non hanno favorito lo scambio, il confronto e la condivisione tra i suoi abitanti.

Attraverseremo i confini immateriali delle nostre province per cercare la sintesi tra città e cittadini avremo la lettura, e quindi la conoscenza, come arma contro stereotipi e barriere, come fondamento su cui riscoprire la nostra identità.
 L’iniziativa si realizza grazie ad un finanziamento del MIBACT (bando promozione alla lettura) ottenuto su iniziativa del Servizio beni culturali della Regione Abruzzo.

Alla conferenza stampa intervengono l’assessore regionale alla Cultura, Mauro Febbo; il dirigente del Servizio regionale Giancarlo Zappacosta; la responsabile della Biblioteca Delfico, Nadia Di Luzio, il direttore artistico Renato Pilogallo e la curatrice Pina Manente.

Partecipano il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto e gli assessori alla cultura e agli eventi, Andrea Core e Antonio Filipponi; Fabrizio Pacinelli di Imago.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram