Press "Enter" to skip to content

Una Meloni piccante e forte attacca la Trenta sulle ONG

Si affida a Facebook una Giorgia Meloni scioccata, irritata,delusa e più che mai battagliera. Le sue idee sono chiare e saprebbe cosa fare per impedire che ancora le ONG si prendano gioco dell’Italia, di una buona parte di italiani e delle leggi di questo stato che, almeno sulla carta, è democratico.

” Ennesimo sbarco, ennesima presa in giro. È ormai chiaro che il segnale che le ong vogliono dare è che tutti sono liberi di entrare illegalmente in Italia senza subire alcuna conseguenza. Con la complicità della solita sinistra immigrazionista e di parlamentari irresponsabili che incitano a disobbedire alle leggi dello Stato”. Continua la Meloni:

Continua la Meloni:

“La soluzione a questa deriva è una sola: blocco navale europeo al largo delle coste libiche per impedire ai barconi di partire e fermare le morti in mare. Basta perdere tempo, ne va della credibilità della nostra Nazione», aggiunge Meloni.  E infine: «Ancora una ong sbarca violando le nostre leggi, i nostri confini e umiliando i nostri uomini in divisa. Nel silenzio di un ministro della Difesa che evidentemente non reputa importante l’ennesimo affronto all’Italia. Se la Trenta non ha intenzione di fare il suo dovere, faccia altro nella vita”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

google-site-verification=08oW6gnsO9wyK2e5wSYJRhu8LiBjyAH5JhFmOXhiuo8
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram