Press "Enter" to skip to content

Mattarella risale al colle, metterà fine a questa buffonata?

Usando le parole di Francesco Storace si riesce a sintetizzare l’attuale situazione del governo italiano:

Questa buffonata va chiusa. Gli insulti grillini. La crisi aperta da Salvini. Le avances ipocrite del PD. (omissis) Ma lo spettacolo non può continuare. Quanto accade in queste ore, semmai, è la riprova che il Parlamento attuale non sarà mai in grado di mettere assieme qualcosa di stabile per governare l’Italia. Sta al presidente Mattarella (che oggi torna al Colle) impostare i titoli di coda della legislatura. Decida il popolo italiano se i partiti non ci riescono. E certo non sarebbe sopportabile un governo degli sconfitti nella cabina di comando della Nazione.

l caos generale regna nei palazzi del comando, accade di tutto e di più, PD e M5S rinfacciano alla Lega di non essersi dimessi dal governo senza rendersi conto (ignoranza o mala fede) che solo dopo l’approvazione della mozione di sfiducia i ministri di Salvini dovrebbero lasciare il posto che occupano.

Poi, non dimetichiamo il dramma Zingaretti. Che farà mai, mantiene Salvini al governo votando contro la sfiducia al governo?

Secondo un’analisi di Storace qualunque “soluzione” diversa dal voto anticipato metterebbe a serio rischio la legislatura e gli stessi conti dello Stato. 

Il PD, con le sue molteplici anime, è già stato protagonista di un governo fallimentare che ha provocato danni irreversibili alla nazione e come lo si immaginerebbe in tandem con i nemici, solo all’occorrenza amici, dei 5 stelle. Quanti “vaffa day” ci potremmo aspettare da questa cordata inedita? E, soprattutto, quali anime del PD utilizzerebbe l’ormai famosa frase “stai sereno”? Un film già visto!

In quanto al duo M5S e Lega cosa si può dire? Tornerebbero a governare insieme? Sembra più frutto di fantascienza che di logica. Rammentare strappi così profondi, quelli causati da attacchi e contrattacchi delle ultime settimane, pare davvero difficile ed una strada poco percorribile.

In conclusione, sia in un caso che nel’altro ci troveremo di fronte ad una instabilità che potrebbe solo portare l’Italia allo sbando, ci si augura che Mattarella ne sia cosciente, dove o i “sinistri” o le “destre”, nel caso di un clamoroso “incucio” (sinistri), o di un ritrovato “contratto di governo” (destre), porterebbe proteste di massa, divisioni in parlamento e grande difficoltà a governare la nazione.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram