Press "Enter" to skip to content

Grasso: “No inciucio, esecutivo tecnico e poi voto”

“Serve un esecutivo per gestire la fase finanziaria. Nessun inciucio, ma un governo tecnico per il voto”. Lo ha detto a Tgcom24 Pietro Grasso, ricordando che la “Lega non ha i numeri per sfiduciare il premier Conte”. “Mettiamo tutto nelle mani sagge e prudenti del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà lui a valutare cosa fare. Serve comunque un nuovo ministro dell’Interno”, ha continuato, “poi le soluzioni possono essere molteplici. Io preferirei un governo tecnico, un Conte-bis o un Tria, ma non voglio suggerire niente a nessuno”.

Per il senatore di LeU è importante che “in questa fase istituzionale delicata, il Parlamento abbia il suo ruolo”, nella massima trasparenza possibile e per il “bene del Paese”. Insomma, nessuna torbida alleanza o intenzione di evitare le urne, ma tutto alla luce del sole: “Non dobbiamo essere esecutori della volontà di Salvini”, ha aggiunto.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram