Press "Enter" to skip to content

Conte e i ministri al Quirinale

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha giurato al Quirinale, nelle mani del presidente della Repubblica. Uno dopo l’altro, a partire da quelli senza portafoglio, i 21 ministri lo stanno seguendo. Dopo la firma, la stretta di mano prima a Sergio Mattarella e poi al premier, visibilmente emozionati.

Luigi Di Maio, neo ministro degli Esteri, è arrivato mano nella mano con la fidanzata, e molti neo ministri sono approdati al Quirinale per il giuramento accompagnati dalle famiglie, mogli, mariti e figli. Sorridenti, salutano con la mano i fotografi che assaltano piazza del Quirinale.

Il neo ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, è arrivato accompagnato dalla moglie Nunzia De Girolamo, ex deputata di Forza Italia e dalla figlia Gea. E’ arrivato anche Dario Franceschini, che si è fermato per una dichiarazione con i giornalisti: “È un momento così difficile ma anche così affascinante che apre nuove speranze per il paese. Ho chiesto di poter continuare il lavoro entusiasmante che ho fatto in quello che anni fa definii, e che oggi confermo essere, il ministero economico più importante del Paese”. A seguire, a Palazzo Chigi, si terrà la cerimonia di insediamento del nuovo esecutivo con la prima riunione del Consiglio dei ministri.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram