Press "Enter" to skip to content

Afragola, le opposizioni contro il metodo di rilascio delle concessioni edilizie. Montefusco: “qualcuno dimentica il passato”

Scoppia il caso licenze edilizie. A sollevarlo, stavolta è stato l’opposizione con l’ex sindaco Domenico Tuccillo, insieme agli attuali componenti dell’opposizione PD come Gaetana Cuccurese, Crescenzo Russo, Giovanni Boccellino e Camillo Manna con una lettera inviata direttamente alla segretaria Giuseppina D’Ambrosio, i consiglieri di minoranza fanno presente come non venga rispettato l’ordine cronologico sul rilascio delle stesse. Sotto accusa è finito il dirigente all’ufficio edilizia privata Domenico Maiello. Entrando nel merito della questione, le opposizioni, dopo aver sentito in commissione territorio il dirigente Maiello sulla mancata adozione della delibera comunale n. 12 del 2015, generata dalla precedente amministrazione comunale, contestano non solo l’ordine cronologico sul rilascio delle concessioni, ma anche il fatto che, la vecchia amministrazione comunale si era dotata del sistema Publisys. Sistema questo, che però ha fatto arrabbiare non poco gli addetti ai lavori. Ma che comunque era un sistema innovativo che dava una certo ordine a quelle pratiche presentate dai tecnici di parte . In sostanza vengono esaminate le pratiche di adesso, dandogli una certa precedenza, ma non quelle presentate in passato. Nemmeno una parola però sulla legittimità delle concessioni edilizie rilasciate quando Tuccillo era sindaco. Infatti, parecchi di quei permessi a costruire, da cui sono nati vari cantieri finiti sotto sequestro per cubature non rispettate, qualche concessione è stata anche contestata da una consulenza di un tecnico di parte. Scelta che costò il prepensionamento al vecchio dirigente Marco Deviato. Non solo. Ma qualche permesso che riguarda la costruzione di una botola realizzata sopra ad un marciapiede pubblico di viale Sant’Antonio, riguarderebbe proprio l’ex sindaco. Sul caso si è espresso il consigliere Biagio Montefusco “sono i soliti modi al quanto particolari dell’ex sindaco per nascondere le malefatte della sua amministrazione. Nella fattispecie, mi riferisco alle tante concessioni “taroccate” rilasciate durante la sua gestione. Farebbe bene il Tuccillo a spiegare anche le autorizzazioni e gli abusi che lo riguardano direttamente per le quali l’attuale sindaco ha la grande responsabilità di non avere ancora fatto adottare dai dirigenti preposti i dovuti provvedimenti. Voglio ricordare al sindaco Grillo, che in questi giorni si adotteranno pesanti misure contro edifici realizzati abusivamente. Per cui è inaccettabile tollerare che delineate opere abusive riconducibili a soggetti politici esposti in prima linea passano impunite.”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram