Press "Enter" to skip to content

Valgrisenche: fervono i preparativi per la ‘kermesse’ dedicata al pane nero

VALGRISENCHE – Verrà acceso domani, mercoledì 28 luglio, con tre giorni di anticipo, l’antico forno di Planté, la frazione della Valgrisenche dove, venerdì 30 luglio, a partire dalle ore 8, si festeggerà il Pane Nero. Un alimento considerato una delle tradizioni gastronomiche di rilievo in questa valle verdeggiante. Un appuntamento molto atteso, promosso dalla Pro Loco presieduta da Remi Bois.

Saranno i volontari a mantenere l’accensione durante tutta la notte e anche tutta la giornata di giovedì, giorno in cui faremo la prima prova di panificazioneannuncia Alessio Breda, vice presidente della Pro Loco -. Venerdì mattina verrà fatto il primo impasto. Il tutto sotto l’attenta direzione di Christian Trione, panettiere pluripremiato”.

L’evento offrirà al Maestro panettiere l’opportunità di spiegare la qualità delle farine, dimostrare le tecniche dell’impasto e le problematiche che possono sorgere in questa delicata fase precedente la cottura.

La volontà di veicolare questa tradizione plurisecolare, di informare le giovani generazioni dell’importanza di salvaguardarla ha convinto i volontari della Pro Loco a proporre questo evento più volte durante l’anno.

Organizzeremo un’altra festa del pane nero, il 21 agosto, allo stesso forno di Planté, divenuto il riferimento prioritario dei residenti dopo la sua ristrutturazione”, annuncia Breda, rinverdendo la memoria di figli, nipoti e pronipoti: “In un passato remoto, ogni villaggio aveva il suo forno. In questo Comune, i campi di segale erano fiorenti e abbondanti anche a quote elevate, fino a cento anni fa. Il pane nero era, già allora, una prelibatezza da conservare tutto l’anno. Ma, ancora oggi, molte persone del posto, oltre a vileggianti habitués, aspettano che il forno di Planté venga acceso per acquistare il pane, farlo seccare, romperlo a pezzi e gustarlo, soprattutto durante l’inverno, nelle zuppe, nel minestrone e anche nel latte”.

Anticipa anche la partecipazione alla mega festa dedicata a questa qualità di pane, organizzata, come di consueto, a ottobre, dalle Pro Loco di tutta la Valle d’Aosta.

Gli orari della ‘Festa del Pane Nero‘ sono illustrati nella specifica locandina: alle 8, di venerdì, è in programma la prima panificazione; proseguirà, alle 11,30 con la prima infornata e alle 12,30 con la seconda panificazione. Il rito della cottura terminerà, alle 18,30 con la seconda infornata e la vendita delle forme di pane nero ancora fumanti.

Gli organizzatori invitano chiunque avesse piacere di apprendere i ‘segreti’ di una perfetta panificazione ad avvicinarsi agli ‘esperti’.

Il pane appena sfornato verrà venduto, a offerta libera, a partire da un minimo di 5 euro.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram