Press "Enter" to skip to content

Ucraina, UV risponde alla Lega: “Nessuna sollecitazione. Sindaci hanno sempre dimostrato grande umanità”

AOSTA – Ieri, lunedì 28 febbraio, la diffusione del comunicato scritto dalla Lega Valle d’Aosta per sollecitare i sindaci ad accogliere i profughi ucraini in fuga dalla guerra.

Oggi, martedì 1 marzo, la risposta, in una nota, dell’Union Valdo^taine che ricorda ai rappresentanti del ‘Carroccio’ “di non aver bisogno di nessun consiglio da parte di alcuna forza politica, in quanto gli stessi sindaci hanno sempre dimostrato grande sensibilità umanitaria e straordinaria capacità di organizzazione”.

Nella nota, intitolata ‘chi fa e chi sollecita gli altri a fare’, viene evidenziata la partecipazione dei Primi Cittadini al tavolo di coordinamento convocato dal Presidente della Regione Erik Lavevaz “senza attendere il richiamo di nessuno”, sottolineano.

“L’Union Valdo^taine – conclude la nota – sa bene che i sindaci dei nostri Comuni sono abituati a lavorare senza lanciare proclami populisti e senza avere bisogno di essere sollecitati da chiunque”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram