Press "Enter" to skip to content

Trasporti, viaggiare su mezzi pubblici a emissioni zero: l’obiettivo del Comune di Aosta

AOSTA – Una maggiore autonomia dei veicoli, variazioni della produzione energetica da fonti rigenerative come vento e sole, produzione di vapore e calore priva di gas tossici.

Potrebbe continuare l’elenco dei privilegi garantiti dai mezzi di trasporto pubblici, funzionanti a idrogeno. Ma, quanto accennato costituisce già una buona guida di informazioni per convincersi che l’idrogeno può diventare il carburante del futuro.

Aosta, quale città capoluogo di Regione, ha ricevuto dal Ministero delle Infrastrutture, la somma di un milione e 116mila euro destinata “all’acquisto di autobus a emissioni zero, con alimentazione elettrica o ad idrogeno”.

L’incentivo economico è anche riservato alla realizzazione di infrastrutture di supporto all’alimentazione, per il rinnovo del parco veicoli di trasporto pubblico locale.

Fondi che, in prima istanza, verranno impiegati per l’acquisto di due autobus a emissioni zero, con termine ultimo fissato al 30 giugno 2026. La partecipazione del Comune di Aosta al bando per l’assegnazione ai Comuni delle risorse stabilite dalle misure del Pnrr, ha previsto anche una convenzione da sottoscrivere con la Regione, a cui compete il comparto trasporti, finalizzata al trasferimento del finanziamento al Dipartimento Trasporti e Mobilità sostenibile dell’assessorato regionale all’Ambiente e Trasporti; Dicastero a cui fa capo la gestione del contratto di servizio per il Trasporto Pubblico Locale.

Un’occasione da non perdere per il Comune di Aosta – commenta Loris Sartore, assessore alla Mobilità -. Avremo l’opportunità, per il tramite regionale e della società Svap, di implementare la flotta circolante in città con due mezzi a emissioni zero. La scelta definitiva – ricorda in chiusura – spetterà, comunque, all’amministrazione regionale che potrebbe privilegiare autobus a idrogeno nel caso riuscisse ad avviare la realizzazione di un sito ad hoc destinato al trattamento dell’idrogeno stesso”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram