Press "Enter" to skip to content

Tragedia a Ollomont, sindaco Vevey: “Siamo un paese in lutto. Un comunità sconvolta”

OLLOMONT – Non trova le parole il sindaco David Vevey per esprimere lo sgomento, il grande dolore per la tragedia accaduta, ieri mercoledì 4 maggio 2022, nel cantiere della casa di villeggiatura della Ministra della Giustizia Marta Cartabia, a Ollomont, dove ha perso la vita l’operaio Costantin Cobanel, 39 anni, originario della Romania, dipendente di Massimo Facchini, titolare dell’omonima ditta, di Gignod. Nei suoi confronti la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

David Vevey

La comunità è sconvolta – dice Vevey -. In un contesto come il nostro, una località in cui la vita scorre nella più assoluta serenità, questo dramma è un fulmine a ciel sereno. Non è mai accaduta, in tempi moderni, una disgrazia di queste dimensioni in un cantiere”.

Il suo pensiero corre alla famiglia dell’operaio, alla moglie Jennifer e al figlio di dieci anni, residenti ad Aosta. Sta valutando quale, eventuale iniziativa intraprendere per confortare questo nucleo famigliare devastato da un’immane tragedia, quale è la morte di un congiunto.

Ne parlerò con i miei colleghi di Giunta – annuncia David Vevey -. Nell’immediato, il nostro pensiero, la nostra vicinanza va a questi nostri corregionali e alla famiglia di Costantin, la mamma e le tre sorelle, che vivono in Romania. E’ un evento che ci tormenta e capisco la Ministra Cartabia quando dichiara di essere affranta. Non è un caso – sottolinea il sindaco di Ollomont –se le abbiamo conferito, la scorsa estate, la cittadinanza onoraria. Negli anni, abbiamo avuto modo di apprezzare la sua sensibilità e la capacità di raffrontarsi con la gente del paese. Un Comune di montagna che sta vivendo giorni molto tristi”, il commiato di David Vevey.

Intanto, il pm Francesco Pizzato si è recato sul cantiere per un sopralluogo insieme con i tecnici dello Spresal dell’Usl per capire la dinamica dell’incidente. L’attenzione è stata indirizzata, in particolare, sulla macchina da cui è caduta la putrella di ferro che ha schiacciato Cobanel. Sono stati ricercati possibili segni sulla benna e sul braccio meccanico.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram