Press "Enter" to skip to content

‘Stop’ mascherine dal 15 giugno. Ma non ancora in tutti i luoghi

AOSTA – Due giorni separano gli italiani dalla fine di indossare la mascherina in molti luoghi pubblici: cinema, teatri, eventi sportivi al chiuso. Mercoledì 15 giugno 2022 è il giorno dell’addio ai ‘copriviso’. Ma, fra i governatori è ancora viva la discussione relativa all’uso sui mezzi di trasporto e a scuola.

Il Ministro Andrea Costa

Per tutti gli altri luoghi le mascherine verranno tolte e non ci sarà più l’obbligo, ma rimane alta la raccomandazione”, dichiara il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

L’ambiente dove, al contrario, verrà mantenuto il dispositivo di protezione individuale rimane la scuola fino al termine dell’anno, Maturità ed esami di terza media inclusi.

Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione fa sentire la sua voce in termini fraterni, ma autorevoli: “Toglieremo le mascherine quando riterremo che il nostro vicino sarà al sicuro. E’ in atto di rispetto reciproco. La democrazia c’è non quando io ho un diritto, ma quando sono sicuro che il mio vicino, che non conosco, goda del mio stesso diritto”.

Lo ‘stop’ all’obbligo in pubblico si interfaccia con il privato basato sui protocolli. Ancora Costa: “Per quanto attiene ai luoghi di lavoro – precisa – non vi è più una norma che sancisca l’obbligo. L’unica, vera certezza è il perdurare della circolazione del virus. Preoccupa, in particolare, la variante Ba.5 più contagiosa e, quindi, è possibile che l’imposizione ad indossarla ancora per un mese rimanga su autobus, tram, metropolitane, aerei e treni. Stiamo ancora valutando”, fa sapere il Ministro della Salute Roberto Speranza.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram