Press "Enter" to skip to content

St.Nicolas: ‘Natura in Avventura’, il centro estivo accoglie bambini e famiglie

SAINT NICOLAS – L’iniziativa, proposta dalla Cooperativa ‘Arte in testa’, ha una “connotazione decisamente ‘green‘ – dichiara il sindaco Davide Sapinet -. La consideriamo una vera scommessa, offerta dal nostro Comune e rivolta non soltanto ai residenti dell’Unité, ma anche ai turisti che verranno a Saint Nicolas perché proprietari di una seconda casa o semplicemente di passaggio”.

E’ un Centro a cui gli amministratori di questa località ‘baciata’ dal sole quasi tutto l’anno, guardano con grande slancio, galvanizzati dal fatto che, come spiega il primo cittadino “é la prima volta che l’Unité Grand Paradis, in collaborazione con i Comuni, ha voluto proporre un Centro estivo in un territorio non facente parte del ‘fondo Valle'”.

il sindaco Davide Sapinet

Davide Sapinet sottolinea l’importanza di questa “scommessa”, come considera questa proposta estiva in cui, nello svago a 360 gradi, primeggia la volontà degli organizzatori di rendere i partecipanti protagonisti di un’estate molto particolare, ricostruita sulle macerie del ‘lockdown’ e, quindi, più coinvolgente.

Questa area allestita per lo svago dei cittadini più piccoli rasserena amministratori, residenti e villeggianti. L’oasi della rinascita in cui i bambini possono ritrovarsi e riassaporare la gioia del gioco d’insieme, dell’allegria fra coetanei, della libertà di azione.

Ancora il sindaco: “E’ una scommessa che pare essere vincente, a giudicare dai numeri dei partecipanti e da quelli che già si sono iscritti a quelle successive”. Tiene a porre l’accento sulla collaborazione garantita dal Bar Ristorante ‘Le Foyer’, impegnato nella preparazione e somministrazione di pasti e bevande, “servizio di fondamentale importanza per incrementare le richieste”, fa notare Sapinet.

C’è molto di più in questa estate 2020, ‘disegnata’ con grande attenzione, dal Comune di St.Nicolas. Spiccano le Guide di ‘NaturAlp’, dedite all’accompagnamento dei bambini entusiasti di scoprire le bellezze naturali del territorio. Quel bosco che, nella loro fantasia, rappresenta, da sempre, un ambiente magico dove fare incontri con personaggi mitici e, per questo, affascinanti. Fate maghetti, gnomi alimentano la creatività di chi vive la propria infanzia come un bel sogno da realizzare ogni giorno.

Saint Nicolas

E, allora, le Guide di ‘NaturAlp’ accompagneranno i piccoli ospiti nel ‘Bois de la Tour‘ dove, oltre a conoscere i vari tipi di piante, potranno ammirare i vecchi villaggi, essere informati sulla vita d’antan, declinata attorno ai forni e ai mulini.

Un insieme di storia e tradizione ideale per condurre questa allegra compagnia lungo i sentieri “che, come tutti gli anni, – puntualizza il sindaco – saranno puliti e mantenuti da Aziende Agricole locali”. Entra nel dettaglio legislativo: “Ormai, da anni, – ricorda – una normativa specifica offre questa possibilità con un duplice vantaggio. Un servizio impeccabile assicurato ai cittadini e una importante ricaduta economica sul territorio”, conclude Davide Sapinet

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram