Press "Enter" to skip to content

Sofia Lanzavecchia, assistente sociale dell’Ordine regionale, eletta consigliera del Nazionale

AOSTA – Si insedia, oggi 23 marzo, per la prima volta, il nuovo Consiglio nazionale delle Assistenti sociali; la cerimonia è in programma alle ore 10, nella sala intitolata al Magistrato Giovanni Falcone, allestita nel Ministero di Grazia e Giustizia, in via del Viminale, a Roma.

Nel Consiglio è stata eletta anche Sofia Lanzavecchia, Assistente sociale, di Aosta, vice presidente dell’Ordine regionale delle Assistenti sociali, presieduto da Anna Jacquemet. La neo eletta fa parte del gruppo di quindici assistenti sociali nominati nel nuovo Consiglio.

Sofia Lanzavecchia

Per quanto mi riguarda – dichiara Sofia Lanzavecchia – ho operato, per quattro anni, in qualità di vice presidente dell’Ordine regionale, con la nostra piccola, ma significativa comunità professionale, per incontrarne, ora, una ancora più grande. Senza confini”.

Esprime il suo ringraziamento alla presidente Jacquemet e alle colleghe consigliere “che si sono intercalate nelle altre cariche istituzionali del nostro Consiglio“.

L’elezione nel Consiglio nazionale rappresenta, per Sofia Lanzavecchia, “un motivo in più per ringraziare, in quanto è un risultato condiviso con tante colleghe e colleghi e – sottolinea – assolutamente non scontato”.

Colleghi che, tiene a puntualizzare, “hanno lavorato anche nelle precedenti Consigliature regionali. Mi sento piccola. Sono emozionata e anche un po’ spaventata”, ammetta la neo consigliera nazionale delle Assistenti sociali.

Riunione Ordine regionale Assistenti sociali

Un incarico altisonante a cui guarda con grande slancio e, nel contempo, con la consapevolezza del futuro imminente che la attende. Un futuro denso di responsabilità, ma anche di prospettive incentivanti in una attività declinata nel sociale più debole, bisognoso di confronti con professionisti competenti.

Ed è ancora Sofia Lanzavecchia a esprimere la sua gratitudine nel riferirsi “non solo alla comunità professionale delle assistenti sociali e alle tante persone che, anche con professioni affini e vissuti diversi, hanno camminato, stanno camminando e cammineranno con me e i miei nuovi quattordici compagni di viaggio“.

Un ‘pool’ di professionisti eterogeneo con cui Sofia Lanzavecchia ha stilato un programma di indirizzo proiettato ai prossimi cinque anni.

Questi i loro nomi: Annunziata Bartolomei, Federico Basigli, Giovanni Cabona, Elisa Concina, Enza Fichera, Gianmario Gazzi, Corrado Parisi, Claudio Predelli, Francesco Poli, Barbara Rosina, Filippo Santoro, Mirella Silvani, Erika Tognaccini, Antonella Tripiano.

Congratulazione all’assistente sociale, di Aosta, arrivano anche dalle colleghe dell’Ordine regionale: “La nostra vice presidente – scrivono in una nota – farà parte di un gruppo che lavorerà, sia in un’ottica di continuità, ma anche di rinnovamento. A Sofia – sottolineano – va il nostro profondo ringraziamento per quanto, in questi anni, ha messo in campo per il nostro Ordine regionale”.

Riconoscono la complessità dell’altisonante impegno assegnato alla loro collega, “ma Sofia – assicurano – saprà assolverlo con tenacia, costanza e, soprattutto, professionalità. Da noi tutte, un grande grazie e un augurio che questo nuovo incarico le porti grandi soddisfazioni personali e professionali”.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram