Press "Enter" to skip to content

Scuola: Ordine Nazionale Presidi sollecita dad, alla ripresa lezioni, per tutela salute

AOSTA – Sono coinvolti il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi e il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi nella lettera aperta scritta dall’Ordine Nazionale dei Presidi, già firmata da 1.700 dirigenti scolastici.

La richiesta urgente è riferita alla didattica a distanza, da protrarsi per due settimane per la tutela della salute, alla ripresa dell’attività scolastica.

“Una programmata e provvisoria sospensione delle lezioni in presenza, per due settimane – si legge nella lettera – è sicuramente preferibile ad una situazione ingestibile che provocherebbe, con certezza, frammentazione, interruzione delle lezioni e scarsa efficacia formativa”.

” Siamo responsabili, in prima persona, della tutela della salute di migliaia di persone“, sottolineano i Presidi, preoccupandosi di evidenziare che “l’andamento del contagio, con la nuova variante del virus, colpisce, come mai avvenuto prima, le fasce più giovani della popolazione, anche con conseguenze gravi”.

Fanno, inoltre notare, che il virus si trasmette per aerosol e “l’ambiente classe è una condizione favorevolissima al contagio”.

“Si tratta – concludono i Dirigenti scolastici- di una situazione epocale, mai sperimentata prima, rischiosa e, ad oggi, prevedibile. Non è possibile non tenerne conto”.

S.L.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram