Press "Enter" to skip to content

Sci, Zermatt/Cervinia: la Coppa del mondo onorerà, nel 2022, Italia e Svizzera

AOSTA – E’ frenetica l’attesa del mondo sportivo e, in particolare, degli appassionati dello sci, di essere partecipi della Coppa del Mondo di sci alpino tra Breuil Cervinia e Zermatt. La garanzia dell’evento è ‘griffata’ Federazione Italiana Sci- FIS, presieduta da Flavio Roda.

Le date non sono ancora definite, ma già nell’autunno del prossimo anno potrebbero essere calendarizzate la discesa e il Super G maschili e femminili, dopo l’apertura anticipata di Soelden, la rinomata stazione sciistica austriaca e di villeggiatura estiva.

La prossima Coppa del mondo transfrontaliera, la prima in assoluto, incontra il plauso di Johan Eliasch, Presidente Federazione Internazionale Sci, che ritiene “innovativo il concetto di Zermatt e Cervinia come sede di gara.

“Non solo – commenta -. Ci permetterà di avviare la stagione di Coppa del Mondo da ottobre a marzo senza interruzione, ma rafforzerà anche le discipline della velocità nel nostro calendario”.

Una altisonante competizione che sta a cuore non soltanto agli sportivi, ma è sotto i riflettori delle istituzioni già dallo scorso maggio. Le due cittadine sovrastate dal Cervino, uno dei Quattromila d’Europa, intendevano ‘tagliare il nastro’ della stagione agonistica della velocità nell’autunno 2023, con un ambizioso programma: due discese libere e due super G maschili e femminili, in due week end di fine ottobre e inizio novembre.

Dichiara Flavio Roda: “Non parliamo, in esclusiva, di un progetto tra due Paesi, ma di un’opportunità per l’intero mondo dello sci”.

E gli assessori regionali Luigi Bertschy e Jean Pierre Guichardaz argomentavano: “Condividere con FIS e Swiss-Ski Cervinia e Zermatt questo progetto transfrontaliero, per il quale abbiamo lavorato insieme in questi mesi, è motivo di orgoglio. La Coppa del Mondo sul Plateau Rosa è una sfida che abbiamo voluto cogliere. Una grande opportunità di far conoscere la nostra Regione”.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram