Press "Enter" to skip to content

Sars-CoV-2: allo studio nuovi farmaci contro l’infezione polmonare. Sostituiranno i vaccini?

AOSTA – Lo ha annunciato Giorgio Palù, Presidente di AIFA, su SkyTg24. L’arrivo è previsto entro fine anno, dopo la valutazione dell’Ema.

Saranno terapie sostitutive dei vaccini?

Assolutamente no – ha risposto Palù -. Queste cure innovative contribuiranno a rafforzare l’immunizzazione contro la malattia”, ha sottolineato, informando come le molecole dei farmaci in fase di studio “hanno dimostrato, nella sperimentazione in vitro, grande efficacia e sicurezza”.

Si è, inoltre, premurato di raccomandare la vaccinazione delle fasce più deboli della popolazione ed ha anticipato: “A fine settembre dovremmo arrivare alla copertura vaccinale degli italiani. Ci sono ancora milioni di over 50 non vaccinati”.

Di seguito: “Il Generale Figliuolo ha cambiato la situazione in tempi rapidissimi, consentendoci di avvicinarci al 50% degli italiani vaccinati con entrambe le dosi”.

Ha richiamato, in particolare, l’attenzione degli over 60 non ancora vaccinati: “Sono quelli a rischio di avere le conseguenze più serie in caso di contagio“.

Vaccini, salvezza dell’umanità. “Ogni anno – ha ricordato il Presidente dell’Associazione Italiana Farmaci – sono tre milioni le vite che vengono salvate dai vaccini”.

Profilassi inoculate che, nei decenni hanno permesso di sconfiggere malattie letali o invalidanti, assicurando alla popolazione mondiale maggiore salute e longevità.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram