Press "Enter" to skip to content

Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco, verrà celebrata, domani, nella caserma ‘Erik Mortara’

AOSTA – “Nella giornata dedicata a Santa Barbara, fedeli alla nostra tradizione, desideriamo celebrare i valori che sostengono il nostro agire quotidiano ed esporre i propositi di un impegno sempre più ampio, serio e responsabile, teso a fornire risposte adeguate alle esigenze che arrivano dalla società in relazione al suo sviluppo civile e industriale”.

Parole con cui Salvatore Coriale, Comandante del Corpo Valdostano dei Vigili del Fuoco, annuncia la festività di Santa Barbara, la loro patrona, che verrà ricordata, domani sabato 4 dicembre.

E sarà il piazzale della caserma ‘Erik Mortara’ ad accogliere, alle 10,30, il posizionamento del picchetto formato da due unità dei Vigili del Fuoco ai lati del monumento ai Caduti in servizio, la deposizione della corona e la benedizione.

Il Comandante del Corpo e il Presidente della regione Erik Lavevaz omaggeranno i Caduti.

Alle 10.45, nella palestra della Caserma, verrà celebrata la Santa Messa a cui seguiranno gli interventi del Comandante Coriale e del Presidente Lavevaz.

Dichiara quest’ultimo: “Celebrare la festa di Santa Barbara significa sottolineare la dedizione di tutti coloro che operano all’interno del Corpo Valdostano dei Vigili del Fuoco. Un impegno continuo che è stato costante e sicuro anche in questa lunga emergenza. Professionisti e volontari, operativi e amministrativi continuano la loro insostituibile opera come un unico Corpo, capace di rispondere alle necessità di sicurezza di tutti i valdostani”.

La cerimonia si concluderà con la consegna degli attestati al personale in quiescenza: Capo reparto Romano Clemente Champvillair; Capo Reparto Alessandro Léve^que; Capo Squadra Orlando Gradizzi; Capo Reparto Battistino Voyat; Capo Reparto Mauro Voyat e Capo Reparto Valter Yeuillaz.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram