Press "Enter" to skip to content

RSA: letti Hill Rom HR 900, predisposti nella Residenza Assistita, a Variney

GIGNOD – I letti di cui è stata dotata, ieri mercoledì 9 febbraio, la Residenza Assistita per Anziani, di Variney, sono simili a quelli in dotazione nei presidi ospedalieri valdostani. Lo comunica, in una nota, l’azienda Usl, specificando che si tratta di confortevoli Hill Rom HR 900. Il direttore dei Distretti 3 e 4 Franco Brinato spiega. “I letti di cui era dotata la struttura non erano adeguati alla tipologia di utenti“. La sostituzione, quindi, rientra nel programma di adeguamento e innovazione tecnologica delle apparecchiature elettromedicali dell’azienda Usl.

Questa tipologia di letti è in grado di garantire un migliore comfort per i pazienti e migliori possibilità assistenziali per gli operatori. I letti dismessi sono tornati nella disponibilità della proprietaria, l’Unité des Communes Grand Combin.

La struttura di Variney è stata attivata nel secondo semestre 2020 per accogliere gli utenti positivi al Covid-19, non autosufficienti, in condizioni cliniche stabilizzate, che non necessitano più di cure ospedaliere, ma impossibilitati a rientrare al proprio domicilio o in microcomunità; oppure dei soggetti che richiedono continuità assistenziale, cure mediche e infermieristiche quotidiane, trattamenti riabilitativi finalizzati al recupero delle abilità funzionali residue, al mantenimento e alla prevenzione delle complicanze da immobilità.

L’allestimento dei nuovi letti, a Variney, è stato oggetto di un’interrogazione leghista nel Consiglio regionale odierno.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram