Press "Enter" to skip to content

Rifiuti: arrivano i cassonetti azzurri per la raccolta dei rifiuti tessili

AOSTA – Verranno posizionati il 1 marzo 2022 i contenitori azzurri destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti tessili.

Il conferimento avverrà nei quattordici ecocentri dislocati sul territorio regionale.

Borse, giocattoli in tessuto, abbigliamento usato, calzature, tessuti per la casa dovranno essere chiusi in una busta e smaltiti nei contenitori azzurri.

Al ritiro di questa tipologia di scarti provvederà la Italian Textile Recycling (I.T.R.) che si premura di raccomandare di non depositare nei cassonetti abiti e tessuti macchiati di grasso, vernice, bagnati e contaminati da muffe.

Dichiara l’Ing. Matteo Millevolte Direttore Tecnico di Enval: “Enval si occupa della gestione dei rifiuti differenziati e indifferenziati provenienti dalle raccolte della Regione Valle d’Aosta. La raccolta differenziata dei tessuti favorirà il riciclo e il riutilizzo di questo materiale, riducendo gli impatti sull’Ambiente”.

Il dislocamento dei cassonetti azzurri coinciderà con la rimozione dei cassonetti della Fondazione Caritas e della Padania. Gli indumenti in buono stato, potranno, comunque, essere conferiti nelle sedi delle Associazioni, nelle parrocchie negli oratori valdostani.

Ancora l’Ing. Millevolte in chiusura: “Questa raccolta differenziata vuole essere il primo passo per sviluppare buone pratiche di riuso, recupero e riciclo dei tessuti, con l’aumento delle percentuali di raccolta differenziata, contribuendo, in tal modo, al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di riciclo dettati dell’Unione europea”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram