Press "Enter" to skip to content

Riapre, a Saint Vincent, ‘Tenda Amica’, il Centro di accoglienza notturna

SAINT VINCENT – I ‘senzatetto’ di Saint Vincent, ma non solo, ritroveranno, a giorni, un minimo di quella serenità, di quel conforto che, da otto anni, li accompagna ogni notte.

Il prossimo 19 gennaio, riprenderà l’accoglienza nella ‘Tenda Amica’, la struttura allestita dal compianto Don Giulio Vuillermoz, per anni Parroco della Parrocchia della cittadina termale, promotore di questo progetto caritatevole.

La ‘Tenda della solidarietà’ potrà ospitare sei persone a notte, tre per camera. Numeri ponderati, commisurati alle insidie di questo periodo pandemico e ai dovuti controlli sanitari.

Il numero esiguo degli ospiti garantisce il distanziamento sancito dai decreti ministeriali. La collaborazione di alcuni operatori sanitari, poi, permetterà ai fruitori e ai volontari di sottoporsi a un tampone rapido prima dell’ingresso nella struttura.

E, anche in questa circostanza, le ‘Penne Nere’ rispondono ‘presente’. Il Gruppo Alpini di Saint Vincent-C ha^tillon si preoccuperà di sanificare, con cadenza settimanale, i locali e di igienizzarli ogni giorno.

Nel primo periodo, ‘Tenda Amica’ accoglierà gli ospiti, ogni sera, dalle 20,30 alle 21,30 (per ragioni Covid), offrendo un posto letto, doccia e servizi igienici. La chiusura al mattino è prevista alle 7,30. Verranno accolti soltanto uomini per un massimo di 30 notti.

La ‘Tenda Amica’ è stata inaugurata l’8 dicembre 2007 per dare una risposta temporanea al disagio, senza alcuna discriminazione.

La struttura, a cui ha contribuito nella realizzazione anche la Caritas diocesana, è coordinata dall’Associazione ‘Jole Castiglioni’.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram