Press "Enter" to skip to content

Regione, Presidente Lavevaz: “Grazie ai vaccini è scongiurata la zona rossa”

AOSTA – Il Presidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta Erik Lavevaz retrocede di un anno per ricordare una pagina buia della quotidianità dei residenti nel pieno dell’emergenza Covid: l’ingresso nella ‘zona rossa’ determinato dall’elevato numero di contagi e, soprattutto, di ricoveri.

Erik Lavevaz

“Un anno fa, la Valle d’Aosta entrava in ‘zona rossa’. Un fatto che stavolta non accade grazie a chi ha intrapreso il percorso di immunizzazione”.

Affermazione pronunciata, oggi 3 novembre, in apertura dei lavori del Consiglio regionale per esprimere il plauso e, nel contempo, la raccomandazione a non interrompere le vaccinazioni, il vero baluardo di contrasto alla grave infezione polmonare da virus Sars-CoV-2. Una strenua difesa dei riscontri di questa profilassi che deve continuare fino all’azzeramento di contagi e ricoveri.

“E’ appena partita a Cervinia la stagione invernale sciistica – ha sottolineato Lavevaz – e stiamo organizzando la prossima edizione della Fiera di Sant’Orso. Tutto ciò è il frutto dello sforzo comune per riappropriarci delle nostre vite”, ha concluso il capo dell’Esecutivo.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram