Press "Enter" to skip to content

Quirinale: il Presidente Lavevaz nominato ‘Grande Elettore’ dal Consiglio Valle

AOSTA – Con 19 voti, 14 schede bianche e una nulla, espressi, questa mattina 12 gennaio, in Consiglio regionale, il Presidente della Regione Valle d’Aosta Erik Lavevaz è stato nominato ‘Grande Elettore’, delegato all’elezione del nuovo Presidente della Repubblica Italiana.

Roberto Fico, Presidente della Camera dei Deputati, ha convocato il Parlamento, in seduta comune, per lunedì 24 gennaio, alle ore 15.

Il ‘Grande Elettore’ è stato proposto dal capogruppo dell’UV Aurelio Marguerettaz. Le forze di minoranza si sono astenute senza proporre un ‘alternativa.

Erik Lavevaz

“L’istituto della delegazione – ha dichiarato Lavevaz – ha delle implicazioni e delle responsabilità. Non è una questione semplice da prendere in risposta al ‘pressing’ dell’opposizione. Siamo in una fase in cui è difficile prospettare cosa accadrà da qui al 24 gennaio. Se sarò io a caricarmi di questa responsabilità – ha premesso Lavevaz – mi impegnerò per un confronto aperto, a distanza, con i capigruppo, durante le procedure di votazione”.

I Grandi Elettori, riuniti in seduta comune, saranno 1.008 o 1.009. In dettaglio: 321 Senatori, 630 Deputati e 58 delegati regionali, tre per ogni Regione. L’eccezione è per la Valle d’Aosta con un unico Grande Elettore.

Ogni cittadino italiano può essere eletto soltanto se ha compiuto 50 anni e gode dei diritti civili. Lo specifica l’articolo 84 della Costituzione.

Le procedure per l’elezione del Presidente della Repubblica sono sancite dagli articoli 83, 84, 85 della Costituzione.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram