Press "Enter" to skip to content

Quarta ondata Covid ed eventuale cambio ‘zona’: in discussione il super Green pass

AOSTA – Le due realtà che stanno emergendo sembra stiano portando verso una modifica del Green pass: super o rinforzato con l’obiettivo prioritario di contrastare la quarta ondata Covid e scongiurare l’ingresso in ‘zona gialla’.

Ma nel caso in cui si inasprissero le restrizioni verrebbero coinvolti soltanto i non vaccinati.

L’imperativo categorico di garantire un graduale ritorno alla normalità ha indotto il Governo centrale ad abbassare da 12 a 9 mesi la durata del Green pass; l’Aifa, intanto, ha già dato l’ok al terzo richiamo, il ‘booster’, dopo cinque mesi e non i sei sanciti in precedenza.

Favorevole al super Green pass il Presidente della Regione Valle d’Aosta Erik Lavevaz che, ieri, nell’incontro, Governo/Regioni, ha puntualizzato “la necessità di tutelare la stagione turistica invernale che si sta aprendo, dando certezze a chi guarda a questo inverno come un passaggio fondamentale per la ripartenza. La campagna vaccinale ci ha permesso di contenere l’impatto di questa ondata pandemica sulle strutture sanitarie. La maggioranza delle Regioni – ha sottolineato, in chiusura, Lavevaz – condivide un’impostazione che porti a limitazioni minori per chi ha aderito alla campagna vaccinale”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram