Press "Enter" to skip to content

Prime sanzioni a trasgressori Green pass sulle piste di sci

AOSTA – Il ‘ponte’ dell’Immacolata, la prima, vera vacanza per molti italiani appassionati dello sci, è costato caro a sei persone e a due titolari di esercizi commerciali.

Durante i controlli, effettuati dai Carabinieri, sono risultati inadempienti alle norme anti Covid due operatori commerciali che non hanno verificato il possesso da parte degli avventori della certificazione verde.

Sono tre i clienti privi di Green pass. Altri tre sciatori avevano ignorato le normative sulla sicurezza per lo sci fuoripista e i dispositivi di sicurezza prescritte dall’Arpa.

Non solo multe. I militari dell’Arma si sono prodigati nell’assistere gli sciatori in difficoltà presenti nelle stazioni sciistiche più rinomate della Valle d’Aosta. Carabinieri impegnati, inoltre, nel dare il loro concreto appoggio alla popolazione affinché si osservassero le nuove regole definite nell’ultimo Decreto legge sottoscritto dal Governo Draghi.

Una meteo avversa ha complicato questi giorni di relax nell’avvio della stagione invernale e dello sci, in Valle. Ma, nell’insieme, non mancano soddisfazione e grande ottimismo fra commercianti, albergatori, maestri di sci, ristoratori.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram