Press "Enter" to skip to content

Prelevato il dna di Anna, l’aiuto cuoco scomparsa da Valtournenche

AOSTA – Da dieci giorni non si hanno più notizie di Anna, la 46enne di origini polacche, convivente con il compagno a Brescia. Oggi, è stato prelevato il suo dna da uno spazzolino da denti.

Anna

In questo periodo, la coppia sta lavorando in un hotel di Valtournenche; lei con mansioni di aiuto cuoco.

La mattina del 18 aprile, secondo quanto riporta l’Agenzia Ansa, la donna ha lasciato il loro alloggio interno alla struttura alberghiera e non è più rientrata. Il compagno è molto preoccupato: “Anna deve trovarsi in grande difficoltà. Non è da lei sparire in questo modo”, avrebbe dichiarato agli inquirenti.

Anna ha portato il documento di identità e il cellulare che, però, risulta spento.

La scomparsa della donna polacca è stata documentata anche su Rai 3, nella trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ con la descrizione delle caratteristiche: nazionalità polacca; corporatura normale; statura 1,56 cm; occhi azzurri, capelli biondi. Abbigliamento: giubbotto tecnico da montagna di colore rosso, nero e bianco; pantaloni neri, scarpe sportive nere. Segni particolari: una cicatrice su sopra ciglio destro, tatuaggio su polso destro con cuore e all’interno il nome ‘Rino’.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram