Press "Enter" to skip to content

Pechino 2022: strabiliante Sofia! E’ argento nella discesa libera

AOSTA – A soli ventitré giorni dal grave infortunio, a Cortina d’Ampezzo, Sofia Goggia ha conquistato il secondo gradino del podio nella discesa libera sulla pista di Yanqing ai Giochi olimpici di Pechino 2022.

La bergamasca, campionessa olimpica uscente, ha chiuso la gara in 1’32″03 alle spalle della svizzera Corinne Suter, oro in 1’31″87.

L’Italia vanta anche un’altra azzurra sul podio, Nadia Delago (+0″57). Quinta Elena Curtoni (+1″00). Si è piazzata all’undicesimo posto la quarta atleta Nicol Delago (+1’82”).

Per Sofia Goggia è la conquista che onora l’adagio popolare ‘Volere è Potere’. Nello specifico, ‘Volere è vincere’.

Il 23 gennaio scorso, il suo sogno di difendere l’oro olimpico nella specialità, conquistato nel 2018 a PyeongChang, si era interrotto con la rovinosa caduta a Cortina; sembrava dovesse dare l’addio ai Giochi Olimpici, in terra cinese.

Ma, la campionessa lombarda ha sovvertito tutti i pronostici con la strepitosa gara di oggi, martedì 15 febbraio 2022, confermando di essere l’atleta dei record: la prima olimpionica in discesa libera e la prima sciatrice italiana ad aver conquistato il podio in quattro specialità: gigante, superG, discesa, combinata.

Questo le sue parole dopo la ‘gara in argento’ : “Ho dato tutto quello che potevo. E’ una medaglia incredibile. Sono davvero felice della mia sciata. Sentivo che la velocità c’era nella parte alta perché saltavo molto ovunque. Alla fine sono felice perché essere qui alle Olimpiadi dopo il mio incidente a Cortina non era affatto garantito”, chiude Sofia Goggia con largo sorriso.

S.L.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram