Press "Enter" to skip to content

Omicidio Serban: al via il processo contro Gabriel Falloni, reo confesso del delitto. Giudizio con Corte di Assise

AOSTA – Prima udienza, oggi 1 dicembre, nel Palazzo di Giustizia, di Aosta, del processo a carico di Gabriel Falloni, 36 anni, originario di Sassari, residente a Nus, accusato di aver ucciso Elena Raluca Serban, 32 anni, di origine romena, inquilina di un condominio, in viale Partigiani, ad Aosta. L’uomo, reo confesso del delitto, avvenuto il 17 aprile scorso, rischia una condanna all’ergastolo.

La vittima e l’imputato

L’omicidio sarebbe avvenuto, in base a quanto dichiarato dall’uomo, a seguito di una lite correlata al pagamento, già concordato, di una prestazione sessuale. Non solo. Ha anche riferito di essersi offeso per una una battuta infelice pronunciata dalla donna. Parole per cui avrebbe perso la testa al punto da metterle le mani al collo, ma di non aver stretto oltre. La donna, accoltellata alla gola, è stata, poi, abbandonata, agonizzante, nel bagno.

Dopo aver commesso il delitto, l’uomo ha ammesso di aver rubato una busta contenente seimila euro e di essersi sbarazzato del coltello, gettandolo in un cassonetto. Arma bianca mai più ritrovata.

L’arresto di Falloni è avvenuto nel giro di quattro giorni, dopo che gli Agenti della Squadra Mobile della Questura, di Aosta, hanno raggiunto la certezza, visionando le numerose immagini delle telecamere di sorveglianza installate nella zona. A queste, si è aggiunto l’incrocio delle telefonate intercorse tra la vittima e il suo carnefice. Falloni è stato, inoltre, immortalato mentre usciva dal condominio con un borsone della ragazza; borsone che non portava all’ingresso.

I pm Luca Ceccanti e Manlio D’Ambrosi accusano Gabriel Falloni di omicidio volontario con l’aggravante della rapina. La Procura ha chiesto il giudizio immediato.

L’imputato è assistito dai legali Marco Palmieri e Davide Meloni. Verrà giudicato da una Corte di Assise, composta da sei giudici popolari e due togati.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram