Press "Enter" to skip to content

Nuovo decreto Covid: obbligo super green pass anche su trasporti locali e regionali

AOSTA – E’ una continua corsa contro il tempo quella intrapresa dal Governo centrale per contrastare l’irruenza incontenibile del Sars-CoV-2, aggravata, in termini allarmanti, dalla variante Omicron.

Un impegno a 360 gradi che, nelle 24 ore, ha deliberato il nuovo decreto anti contagio. La priorità riguarda l’esibizione del super green pass che, dal 10 gennaio 2022, sarà obbligatorio sui trasporti pubblici locali e regionali, per l’ingresso in strutture ricettive, centri congressi, alberghi, bar, ristoranti, oltre che per l’accesso agli impianti di risalita con finalità turistico-commerciali.

Nella riunione del Consiglio dei Ministri è stato, inoltre, affrontato il problema della quarantena. Che non verrà applicata per chi ha completato, da 120 giorni, il ciclo vaccinale con le due dosi o ha ricevuto la dose ‘booster’.

I vaccinati sono tenuti, comunque, ad indossare la mascherina Ffp2 per dieci giorni dall’ultimo, eventuale contatto con persone contagiate; è richiesto anche un tampone al quinto giorno successivo all’esposizione con un positivo.

Nel decreto è stata, poi, definita la capienza delle strutture: non oltre il 50% all’aperto, ridotta al 35% al chiuso.

S.L.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram