Press "Enter" to skip to content

Neve: avviato dall’Anas lo sgombero neve sui Colli

AOSTA – Il primo intervento ha interessato la statale 26, verso il Colle del Piccolo San Bernardo e la Francia e la statale 27 che conduce al Colle del Gran Bernardo e in Svizzera, ancora chiusi al traffico veicolare per la stagione invernale.

Uno sgombero neve che non sta impegnando più di tanto gli operatori, considerata l’esiguità delle precipitazioni.

Colle del Piccolo San Bernardo

In questa operazione vengono utilizzate delle frese sulla statale 26; un utensile indispensabile per raccogliere la neve, convogliarla nelle turbine per, poi, lanciarla oltre la strada. Gli interventi proseguiranno fino al confine, a 2.188 metri di quota. In alcuni punti, causa vento, si sono formati ‘muri’ di neve alti oltre cinque metri per cui è indispensabile l’utilizzo delle frese.

Gli accumuli di neve più importanti sono, ad oggi, tra i 2,5 e i 4 metri di altezza. I guard-rail e la segnaletica verticale, rimossi ad inizio inverno lungo i tratti più a rischio caduta valanghe, verranno rimontati nelle prossime settimane.

Per quanto attiene alla riapertura del traffico verrà concordata con le autorità francesi e svizzere, tra la fine di maggio e i primi di giugno prossimi.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram