Press "Enter" to skip to content

Monopattini elettrici: pronte pesanti restrizioni per un utilizzo in massima sicurezza

AOSTA – Divieto di parcheggio sui marciapiedi, velocità massima ridotta dagli attuali 25 a 20 km orari, utilizzo del casco in età inferiore ai 14 anni.

Monopattini abbandonati sul marciapiede

La stretta del Governo sull’utilizzo di questi mezzi di trasporto elettrici è riassunta nel decreto Trasporti, all’esame della Camera. Un’ordinanza che impone ai possessori di questi veicoli alternativi una modifica radicale del loro ‘modus operandi’, soprattutto per quanto attiene al parcheggio che dovrà avvenire nelle apposite aree di sosta e non più a lato o nel mezzo di marciapiedi, piazze, davanti ad attività commerciali. Nelle metropoli italiane, ma non solo, stanno spopolando da tempo, ormai, con risvolti non del tutto positivi, considerati gli incidenti stradali provocati da questi ‘motori’. Una libertà di circolazione eccessiva a cui urge porre rimedio.

Ad Aosta, l’utilizzo del monopattino elettrico è ancora molto contenuto, ma sono sempre più numerosi i giovani interessati all’acquisto di un mezzo di trasporto agile, comodo da parcheggiare, con costi molto contenuti.

E’, quindi, facilmente immaginabile come questi veicoli silenziosi, di piccola cilindrata possano diventare, a breve, la loro ‘due ruote’ preferita.

L’incentivo all’acquisto è contenuto nella prossima immissione sul mercato di monopattini dotati di frecce e luce di stop posteriore. Non solo. Verranno introdotti il doppio freno e il divieto di viaggiare contromano.

L’incentivo all’utilizzo è mirato a favorire la mobilità alternativa per alleggerire le strade dal traffico convulso nelle ore di punta.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram