Press "Enter" to skip to content

Mercato, Genta: “Incontro proficuo tra presidente nazionale FIVA e vice Ministro Attività Produttive”

AOSTA – “Non possiamo ancora parlare di scelte concrete, di decisioni a livello centrale. Posso, però, rasserenare la categoria dei commercianti su area pubblica in relazione al risultato dell’incontro tra il vice Ministro delle Attività Produttive Gilberto Pichetto e il Presidente nazionale FIVA Giacomo Errico, avvenuto, tre giorni fa, a Biella. Un confronto che lascia ben sperare in un riavvio dei mercati con una tempistica ragionevole”.

Pierluigi Genta, Presidente, per la Valle d’Aosta, della Federazione Italiana Venditori Ambulanti (FIVA), non si sbilancia oltre. Gli preme, in ogni caso, informare gli addetti del settore sulla sensibilità manifestata dal vice Ministro. Un’attenzione che, tra oggi, 12 aprile e domani, potrebbe tradursi in proposte reali. Per la riapertura dei mercati, quindi, non si parla più al futuro, ma si ragiona al presente, seppure non ravvicinato.

Pierluigi Genta

“L’interessamento alle politiche di sostegno del nostro settore è più di una semplice promessa – dichiara Genta -. E’ il coinvolgimento di una figura governativa che ha dimostrato una lusingante sensibilità nel dare risposte al rilancio di uno settori più penalizzati dalla pandemia”.

L’annus horribilis del commercio su piazza ha messo in ginocchio un comparto fra i più ambiti dai consumatori. Il mercato di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, ad Aosta, è diventato l’ombra di se stesso; gli stessi titolari dei punti vendita sono disorientati di fronte al ‘deserto’ di acquirenti nei brevi periodi di riapertura. Una situazione rimarcata, soprattutto, dai venditori provenienti da fuori Valle, che, da decenni, allestiscono i loro banchi nell’area a ridosso della cinta muraria romana. “Aosta è sempre stata una piazza ottima, con una clientela varia e vasta. Siamo disorientati e disincentivati a fare chilometri e chilometri per, poi, ritornare con la cassa semivuota”.

Pierluigi Genta non lascia spazio al pessimismo. La ‘vis’ commerciale assicurata da questa tipologia commerciale non può essere sottovalutata. L’esperienza di questi esercenti è sinonimo di garanzia. Il mercato è, per antonomasia, un luogo in cui l’acquisto della vasta gamma di prodotti è garante di risparmio e di tutela qualitativa.

Sono cautamente ottimista – precisa, in conclusione Genta -. Ribadisco, in ogni caso, la serietà dimostrata dall’esponente del governo Draghi per arrivare ad una soluzione che contempli le aspettative dei consumatori e le regole imposte da questa emergenza sanitaria”.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram