Press "Enter" to skip to content

Mascherine: possibile proroga obbligo sui trasporti pubblici, dopo il 15 giugno

AOSTA – E’ allo studio del Governo centrale l’opportunità di prorogare, oltre il 15 giugno, data dello ‘stop’ definitivo dell’uso del dispositivo di protezione individuale, l’obbligo delle mascherine sui mezzi di trasporto pubblici, sui treni a lunga percorrenza e, con molte probabilità, anche sugli aerei.

Franco Locatelli

Lo ha annunciato Franco Locatelli su Sky Tg24. Il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità ha tenuto a sottolineare: “Il periodo sembra propizio a sufficienza per allentare le misure di protezione, ma senza eccessi. Gli indicatori sono tutti favorevoli, ma non dobbiamo dimenticare che c’è ancora una circolazione di Sars-CoV-2 nelle sue varianti più contagiose. La situazione è sotto controllo e la pandemia non è finita. Stiamo andando verso una circolazione endemica del virus”, ha evidenziato.

La Cabina di regia ha divulgato i dati che confermano la riduzione dell’incidenza Covid, abbassata a 207 casi ogni 100mila abitanti. E, a proposito della quarta dose di vaccino prevista in autunno, ha rassicurato: “Non è detto che verrà estesa a tutta la popolazione. Solo il 35% degli immunodepressi e il 16% degli over fascia 60/79 con comorbidità hanno già ricevuto la seconda dose ‘booster'”.

L’arrivo della prossima stagione autunnale preoccupa la classe medico-scientifica. Troppa libertà nell’utilizzo dei ‘copriviso’. Una sorta di anarchia insidiosa a cui Franco Locatelli guarda con massima attenzione. E’ possibile che possa scattare un secondo lockdown in autunno? “Lo vedo altissimamente improbabile”, la risposta rasserenante del Presidente del Consiglio Superiore di Sanità.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram