Press "Enter" to skip to content

Lotteria scontrini: avvio da oggi con il dissenso di Confcommercio Vda

AOSTA – “La posizione di Confcommercio Valle d’Aosta è forte e chiarasottolinea il direttore Adriano Valieri –. Non ci sembra proprio il momento opportuno per lanciare una proposta di questo genere. Confcommercio nazionale sollecita una proroga. Siamo entrati, oggi, in ‘zona gialla’ e ci si deve preoccupare di questa lotteria?”, interroga con voce stentorea.

Adriano Valieri

Il problema che preoccupa, non poco, la Confederazione delle imprese e attività commerciali è focalizzato sull’adeguamento dei registratori di cassa. E, nello specifico, Valieri non nasconde l’imbarazzo di dover spiegare agli associati come comportarsi per allinearsi a questo programma che, stando alle dichiarazioni del governo, agevolerà cittadini e commercianti. Una lotteria, comunque, allettante caratterizzata da uno slogan altrettanto lusinghiero: ‘Non ti resta che vincere’. Si ricorda che gli acquisti, e quindi, i relativi scontrini, sono validi solo se corredati da pagamento elettronico con carta di credito o debito e app per gli smartphone.

“La proposta di proroga va in due direzioni – spiega Valieri -. Le aziende non sono pronte a livello finanziario. Il momento drammatico non permette una spesa che si aggira sui tremila euro per adattare i registratori ai pagamenti. Il secondo motivo coincide, senza ombra di dubbio, con l’incertezza in cui ‘naviga’ il governo centrale. No – ribadisce il direttore di Confcommercio Valle d’Aosta – non è proprio il periodo per concentrarsi su questa lotteria, in quanto aggiungerebbe uno sgradevole ‘balzello’ a categorie già in grandi difficoltà”.

Racconta un episodio di cui è stato protagonista, questa mattina, alle 8.00, in un bar: “Nel servire i caffè, il barista è sbottato con un ‘Non chiedetemi della lotteria perché non so ancora da che parte incominciare’. “Eloquente – esclama Adriano Valieri -. Continueremo a sollecitare una proroga di almeno due/tre mesi”, la sua richiesta conclusiva.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram