Press "Enter" to skip to content

Le ‘Fiamme Gialle’ sequestrano 45mila bottiglie di whiskey e vodka in alcune aziende valdostane

ASTA – L’apertura di un fascicolo a carico di ignoti, almeno fino ad oggi, è stata completata dall’operazione realizzata dalla Guardia di Finanza, di Aosta, e conclusa con un maxi sequestro di bottiglie di liquore: 45mila fra Whiskey Kelvin Bridge e Vodka Jelzin, sistemate nel magazzino di diverse aziende e nei locali della ditta Savio srl, di Cha^tillon.

Bottiglie vendute, secondo quanto ipotizzano i finanzieri, con segni mendaci. Al momento non risultano denunce. Ma, da alcune verifiche, le bottiglie non verrebbero “prodotte e imbottigliate in Valle d’Aosta, come viene indicato sulle etichette”, ma sarebberlo importate da un altro Paese europeo “senza lavorazioni sostanziali”.

L’azienda Savio, in attesa di conoscere quanto è stato descritto nel fascicolo, spiega, garantendo che la problematica sollevata non è riferita alla produzione, ma è limitata all’etichetta e, quindi, il “consumatore non corre alcun rischio per la sua salute”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram