Press "Enter" to skip to content

Lavoratori sospesi stabilimento Cas, segretario regionale Fiom Graziola:”Mi risultano dieci i sospesi”

AOSTA – “La sospensione per la mancata esibizione del ‘Green Pass’ non incide sulla situazione lavorativa dello stabilimento siderurgico, di via Paravera, dove è tutto sotto controllo. Come in altre aziende del settore”.

Fabrizio Graziola

Fabrizio Graziola, Segretario regionale Fiom/Cgil, avanza un’ipotesi: “Credo che non siano riusciti a ‘leggere’ il Green Pass. E’ una situazione superabile. Mi rattrista la sospensione di questi lavoratori. Che, mi sembra, non siano sei, ma dieci. Dovremo, comunque, capire il motivo”.

Suppone anche un’altra realtà: “Potrebbe essere successo che, ad una richiesta di tampone, non abbiano trovato il posto. Ma – sottolinea Graziola – potrebbe anche darsi che sia una libera scelta dei lavoratori di rifiutare il Green Pass e, quindi, il vaccino anti Covid”.

Fra le varie congetture emerge la linea prioritaria definita dalla Fiom/Cgil nazionale e regionale, riportata dal responsabile locale: “Non abbiamo mai visto di buon grado questa Green Pass, in quanto non vorremmo che diventasse un sistema di discriminazione, soprattutto nei luoghi di lavoro. Mi informerò in dettaglio”.

Annuncia un confronto importante organizzato la prossima settimana: “Faremo il punto della situazione con le aziende metallurgiche e con la Regione. Anche se – conclude il Segretario regionale Fiom/Cgil – per questioni di privacy, non potremo avere molte informazioni”.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram