Press "Enter" to skip to content

Lanièce:”Il sostegno dell’economia di montagna è una necessità inderogabile”

AOSTA – L’argomento è stato il fulcro del dialogo intercorso, oggi 1 dicembre, tra il Premier Mario Draghi, il Senatore Albert Lanièce e i colleghi del Gruppo per le Autonomie Julia Unterberger e Dieter Steger.

L’Onorevole della Valle d’Aosta puntualizza che “il Presidente del Consiglio sa bene che la montagna è quella che più ha pagato gli effetti della pandemia. Dopo le ultime due stagioni di chiusura – si sofferma il senatore valdostano – bisogna salvaguardare quella alle porte. E’ indispensabile mantenere alto l’impegno sotto il profilo finanziario, continuando ad incentivare le misure messe in campo durante la pandemia”.

Albert Lanièce ha, inoltre, posto all’attenzione il caro-bollette e la tutela delle detrazioni edilizie. Legge di bilancio per cui il senatore unionista ha sottolineato l’urgenza di aumentare gli stanziamenti.

“Bene, infine, – scandisce il senatore- che nel recente trattato con la Francia, ci sia uno specifico articolo relativo alle minoranze linguistiche. Me ne sono congratulato con il Presidente Draghi con l’auspicio che, anche grazie a questo trattato, si creino nuove occasioni per la tutela e la valorizzazione della nostra specificità”.

Please follow and like us:
error
RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram