Press "Enter" to skip to content

Green Pass obbligatorio: al via raccolta firme nazionale per Referendum abrogativo

AOSTA – Firme digitali o di persona. Purché si firmi. Un invito, senza mezzi termini, esteso a tutti gli italiani dal Comitato organizzatore del Referendum abrogativo contro l’esibizione del Green Pass nei luoghi di lavoro pubblici e privati, in vigore dal 15 ottobre.

E’ in corso l’allestimento dei gazebo in molte città italiane per accogliere i cittadini favorevoli all’iniziativa; nel contempo, si sollecita chi approva l’idea di sottoscrivere il consenso anche con la firma sul web. Con la stesso criterio delle sottoscrizioni richieste per la legalizzazione dell’eutanasia e della cannabis a scopo terapeutico.

Referendum che sarà valido se si arriverà alle 500 mila firme, in base a quanto sancisce l’articolo 75 della Costituzione. La raccolta scade il 30 settembre. Qualora venisse raggiunta la quota, il Referendum abrogativo verrà indetto la primavera prossima.

L’imposizione di esibire il ‘passaporto verde’ anche nei luoghi di lavoro pubblici e privati ha suscitato i commenti infuocati dei fautori dell’iniziativa: “Riteniamo – si legge in una nota – che il Green Pass costituisca un palese strumento di discriminazione che collide con i principi fondamentali del nostro ordinamento giuridico“.

Del Comitato fanno parte avvocati, docenti di Diritto, professori e anche un ex consigliere di amministrazione della televisione di Stato.

La contestazione sull’obbligo del Green pass è fondata sul timore che, la maggiore libertà di azione garantita dalla certificazione verde, potrebbe portare i cittadini alla vaccinazione, in molti casi forzata, allineandoli, così, alle disposizioni governative.

Gli organizzatori ipotizzano che, in caso di successo della raccolta firme, si dovrà esprimere la Corte Costituzionale sulla legittimità dei quesiti. Se il parere sarà positivo, il voto non potrà essere espresso prima della primavera 2022.

S.L.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram