Press "Enter" to skip to content

Furto fragole Coop Forrest Gump, Vice Presidente Camagni: “Un atto così vile svuota l’animo”

AOSTA -“Non abbiamo nessuna idea di chi possa aver commesso il furto. Parliamo di un atto talmente vile da svuotare l’animo. Non escludiamo nessuno.

Paolo Camagni, Vice presidente della Cooperativa Forrest Gump, nel Comune di Doues, è desolato. La razzia nel campo di fragole, coltivato dai ragazzi disabili della Cooperativa, ha causato un danno economico stimato in settemila euro, il valore dei sei quintali di fragole rubate nel campo di 800 mq.

Un furto commesso scientificamente – dichiara Camagni -. Lo ha detto anche Ugo Lini, Tecnico dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura. Chi ha rubato è gente competente. Ha tagliato gli steli al ‘colletto’ e portato via le fragole sia mature, sia ancora verdi. Nessuna selezione. Non aveva tempo da perdere. E’ evidente. Per questo – puntualizza Paolo Camagni – è molto difficile individuare la o le persone che ci hanno ripulito il campo. Per fortuna, ne abbiamo altri due”.

Due campi di cui il vice Presidente della Cooperativa non menziona l’ubicazione, onde evitare altre scorribande di ladri senza scrupoli, molto bene informati sul consistente valore del tipico frutto primaverile e sicuri di poterlo vendere senza problemi.

Il danno è amplificato dal fatto che è un campo di fragole unifere, cioè portatore di un unico raccolto stagionale. Gli altri due, al contrario, sono rifiorenti più volte, come spiega Camagni.

La Cooperativa offre ospitalità e lavoro a ragazzi meno fortunati e tutto il raccolto di frutta e verdura viene venduto a negozi, privati, ristoranti, alberghi.

Ortaggi e frutta coltivati senza concimi chimici. Un ‘TuttoNatura’ molto apprezzato da chi predilige acquistare in questo esercizio commerciale all’aperto, con la certezza di cibarsi di alimenti ottimi e genuini. Un’agricoltura sociale che coinvolge anche numerosi volontari. Un sogno trasformato in realtà soprattutto per i ragazzi.

L’autore il furto era al corrente di ogni dettaglio. Ma, come ribadisce il Vice Presidente di Forrest Gump, è quasi impossibile puntare il dito contro qualcuno. Chiunque potrebbe essere entrato – si incupisce, Camagni -. Anche l’orario è incerto. Crediamo sia venuto di giorno, altrimenti non avrebbe potuto vedere così bene le piantine di fragole”.

Gli inquirenti stanno indagando Gli interrogativi si sprecano. Di certo, i ladri sono stati agevolati dall’ubicazione della Cooperativa, appartata da occhi indiscreti quel tanto che basta per rubare indisturbati.

Please follow and like us:
error

Comments are closed.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram